“Duemme Fondo per le Imprese 2.0” chiude a quota 105 milioni

0
103

Sono sempre di più le imprese italiane, soprattutto Pmi, che si affidano a capitali privati. Esemplare è il caso di Duemme, del gruppo Mediobanca, che a inizio ottobre ha chiuso il suo secondo fondo di private debt, denominato “Duemme Fondo per le Imprese 2.0”, a quota 105 milioni di euro. Il nuovo veicolo, che aveva raggiunto un primo closing lo scorso marzo, ha già iniziato a operare investendo su Werther International. A seguito di questo traguardo – indica una nota – Duemme è il primo tra gli operatori di private debt ad avere chiuso la raccolta di un secondo fondo di questa tipologia. “Duemme Fondo per le Imprese 2.0” si aspetta quindi di concludere ulteriori investimenti entro la fine dell’anno.

Lanciato a dicembre 2015 e riservato alle realtà istituzionali, il fondo contribuirà a finanziare piccole e medie imprese domestiche, con fondamentali solidi, che necessitano di risorse economiche per fronteggiare i propri piani di sviluppo e di crescita nel medio periodo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here