DMG Mori, a Pfronten con tutte le ultime novità per l’Industria 4.0

0
262

Fabbrica digitale, soluzioni di automazione integrale ed eccellenza tecnologica: DMG Mori presenterà la sua gamma completa in occasione della tradizionale open house presso Deckel Maho Pfronten dal 30 gennaio al 3 febbraio 2018. Su oltre 8.500 m² di superficie espositiva, il costruttore mostrerà dal vivo 70 macchine ad elevata tecnologia, tra cui il nuovo tornio NTX 3000 in anteprima mondiale, oltre agli esclusivi processi di additive manufacturing, per un totale di tre catene di produzione complete.

Con DMG Mori Qualified Products (DMQP) la casa di macchine utensili offre periferiche e accessori perfettamente compatibili per l’industria e grazie a VCS Basic viene lanciato un nuovo ciclo tecnologico per la compensazione volumetrica e la calibrazione automatica.

La trasformazione digitale nella produzione sarà il punto chiave dell’open house DMG Mori di Pfronten. La presentazione durante l’esibizione proseguirà coerentemente il cammino verticale verso la digitalizzazione anche in Germania.

Dopo la presentazione avvenuta in EMO, sono stati nel frattempo messi a punto i flussi di lavoro 4.0 per la pianificazione della produzione supportata dai dati e per la gestione utensili automatizzata. Altri focus includono la continua espansione delle possibilità di monitoraggio per l’ottimizzazione dei processi, nonché delle soluzioni e dei servizi di ultima generazione. Incorporato nella piattaforma aperta IIoT Adamos, DMG Mori propone ai propri partner e ai fornitori programmi di digitalizzazione end-to-end completi e aperti.

Le soluzioni di automazione stanno acquisendo sempre maggior importanza nell’efficienza di produzione. DMG Mori supporta questo sviluppo accertandosi che tutte le macchine del suo ampio e diversificato portafoglio possano essere supportate da un’automazione standard o da una soluzione personalizzata sviluppata da un unico fornitore. “Il nostro spettro complessivo di prestazioni spazia dalla pianificazione e simulazione fino alla consegna finale del sistema completo chiavi in mano“, spiega Markus Rehm, amministratore delegato di Deckel Maho Seebach GmbH e DMG Mori Heitec GmbH, una joint venture di DMG Mori Aktiengesellschaft e Heitec AG. L’intelligente integrazione tra macchina utensile ed automazione avviene direttamente negli stabilimenti di DMG Mori, assicurando al cliente la fornitura di un pacchetto di automazione da un unico produttore.

A Deckel Maho Pfronten DMG Mori riunisce tutte le sue competenze di produzione sia nel settore aerospace che die & mold. Nei rispettivi centri d’eccellenza tecnologici DMG Mori, il gruppo mette a disposizione molto più che semplici macchine e unità hi-tech. Gli esperti di DMG Mori sono coinvolti fin da subito nei progetti dei clienti. Ciò significa che processi produttivi e soluzioni chiavi in mano possono essere sviluppate in stretta collaborazione con i clienti. “In qualità di fornitore di servizi completi, offriamo con le nostre macchine l’intera gamma di componenti, dagli elettrodi più piccoli nella costruzione di utensili e stampi fino ai componenti XXL necessari nell’industria aerospaziale“, sottolinea Markus Piber, amministratore delegato di Deckel Maho Pfronten.

DMG Mori è attiva sul mercato da oltre quattro anni con la serie Lasertec 3D Hybrid, il connubio di sinterizzazione laser con riporto di materiale e lavorazione per asportazione di truciolo. Questa è la base su cui DMG Mori si è affermata da tempo come full liner nella produzione additiva e con cui ha completato il suo catalogo. Mentre la Lasertec 65 3D serve per integrare nel parco di centri di lavoro già esistente dove viene impiegato esclusivamente per la lavorazione con deposito laser, la serie Lasertec SLM espande la gamma per comprendere il metodo del letto in polvere mediante fusione laser selettiva.

La Lasertec SLM convince per l’elevato livello di affidabilità ed efficienza del processo. Il suo modulo di polvere flessibile consente un cambio di polvere in meno di due ore. Con il suo Celos SLM, DMG Mori ha progettato una soluzione software integrale per la programmazione CAM e il controllo della macchina con un’interfaccia utente uniforme. Sfruttando la UI combinata, è possibile programmare i componenti e trasferire immediatamente i dati alla macchina nel più breve tempo possibile, indipendentemente dalla complessità dei pezzi.

Strumenti di misura, portautensili e sistemi di gestione sono solo alcuni esempi di prodotti e dispositivi periferici di fornitori esterni con cui DMG Mori completa le sue soluzioni di produzione. Questi e altri componenti sono orientati sull’alta qualità delle macchine CNC. La casa utilizza il programma DMQP per definire la sua elevata richiesta in termini di affidabilità. Tali criteri includono la certificazione interna dei prodotti, la loro coerenza dei prezzi e i rispettivi protocolli.

DMG Mori esporrà inoltre una nuova dimensione nei centri di tornitura e fresatura a alte performance con il centro NTX 3000. Come nel caso degli altri modelli proposti, il punto forte è il mandrino turn & mill compactMaster con una lunghezza di 350 mm e coppia da 122 Nm. Il mandrino principale con autocentrante da 12″ garantisce una velocità di 3000 min-1 e coppia massima da 1.194 Nm. L’asse B con motore Direct Drive favorisce l’efficiente lavorazione simultanea a 5 assi di pezzi complessi, mentre l’asse X con una corsa di -125 mm sotto il centro del mandrino è sinonimo di massima flessibilità. E può essere equipaggiato con controlli Celos sia su Fanuc che su Siemens.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here