Movimentazione: Interroll lancia Pallet Control 6000

0
192

Con Pallet Control 6000, Interroll, fornitore nel campo dell’intralogistica, consente ora anche la movimentazione di pallet senza pressione statica. La nuova unità di controllo è il cuore della soluzione, che comprende anche i rulli trasportatori, il MultiControl e il motore Pallet Drive.

Grazie a Pallet Control 6000, è molto più facile realizzare un flusso di materiale ininterrotto. Finora la movimentazione di pallet senza pressione statica comportava per lo più un costo elevato, con PLC e sistemi pneumatici aggiuntivi, per garantire un flusso automatizzato delle merci nei punti di scarico ai trasloelevatori o ai dispositivi di sollevamento in magazzino.

Interroll Pallet Control 6000 non richiede cablaggio e programmazione PLC. Il dispositivo di controllo funge da collegamento tra il motore e la collaudata tecnologia MultiControl, che, anche in questo caso, propone la logica che realizza la movimentazione senza pressione statica.

Un impianto per la movimentazione di pallet che utilizza i prodotti Interroll lavora a basso consumo energetico, in quanto non svolge un servizio continuo. Può anzi essere distribuito a zone che attivano o disattivano automaticamente la funzione in base alle diverse esigenze. Il vantaggio è costituito dal fatto che il consumo energetico è limitato al tempo di effettiva movimentazione del materiale all’interno del sistema. Pertanto vengono azionati sempre e solo quei Pallet Drive funzionali per un passaggio ottimale dei pallet. La funzione “Softstart” integrata riduce la coppia di avviamento, sottraendo carico a tutti i componenti meccanici e garantendo un’accelerazione ottimale dei pallet. Il fine corsa del pallet, una volta disattivato il Pallet Drive, è analogamente regolato dal Pallet Control.

Un ulteriore vantaggio del Pallet Control 6000 è rappresentato dalla sua compattezza: come motore assiale, il Pallet Drive di Interroll ha le stesse dimensioni dei rulli trasportatori impiegati e può essere perfettamente installato nel profilo di un trasportatore. Non serve predisporre spazio aggiuntivo nella parte inferiore del convogliatore per un gruppo motoriduttore; è possibile inoltre montare il trasportatore anche direttamente a pavimento o all’interno di una tavola rotante.

L’impiego di MultiControl permette di visualizzare il sistema di movimentazione ed è certificato per bus di campo Profinet, EtherNet/ IP ed EtherCAD.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here