Ceratizit: è ufficiale l’acquisizione di Komet

0
18

Il gruppo Ceratizit, con sede centrale a Mamer, in Lussembrugo, ha annunciato ieri l’acquisizione della tedesca Komet. L’accordo, effettivo dal 12 ottobre 2017, è ancora in attesa dell’approvazione da parte dell’antitrust.

I grandi cambiamenti che stanno avvenendo all’interno del mercato costituiscono sfide enormi per Komet – ha commentato Christof Bönsch, ceo di Komet. L’acquisizione da parte di Ceratizit apre nuove opportunità per una crescita sostenibile. Con questa operazione andremo ad aggiungere un nuovo player globale con una competenza tecnologica superiore e un ampio accesso al mercato“.

L’intesa porta la stretta e lunga collaborazione esistente tra le due società a un livello superiore – ha affermato Jacques Lanners, presidente del comitato esecutivo di Ceratizit -. Apre prospettive completamente nuove per i nostri clienti e per i nostri dipendenti“.

L’attuazione del piano “Komet 2026” proseguirà per garantire tranquillità ai dipendenti. Il brand svolgerà infatti un ruolo fondamentale all’interno della pianificazione di Ceratizit. I clienti avranno così un partner ancora più forte in tutti i comparti legati all’asportazione truciolo: dalla tornitura e fresatura alla lavorazione dei fori. “Le sinergie in termini di competenza tecnica nel campo dello sviluppo dei substrati, della sinterizzazione, dell’asportazione truciolo e dei rivestimenti sono molto forti e rappresentano un valore aggiunto significativo per i nostri partner“, ha aggiunto Lanners.

Uno degli argomenti fondamentali per il futuro, anche per Ceratizit e Komet, è la crescente diffusione della digitalizzazione. Komet si è guadagnata un’ottima posizione in questo segmento con le sue “Digital Productivity Solutions” e assumerà sicuramente un ruolo da protagonista all’interno di Ceratizit nella realizzazione di prodotti innovativi per l’Industry 4.0. Oltre ad offrire soluzioni digitali, Komet è attiva in altre due importanti aree del settore, il cui obiettivo è fornire ai clienti esattamente gli strumenti necessari per aumentare la loro produttività: “Productivity Components” e “Engineered Productivity Solutions“.

Ceratizit e Komet saranno tra i primi 5 attori mondiali nel mercato dell’asportazione truciolo. Più di 9 mila dipendenti in 34 siti di produzione in tutto il mondo progetteranno soluzioni all’avanguardia in stretta collaborazione con i clienti. Le sinergie positive dai cataloghi complementari svilupperanno numerose opportunità di espansione a medio termine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here