Simulazione: CEI si unisce al gruppo Ansys

0
113

Ansys ha annunciato l’acquisizione di Computational Engineering International, Inc. (CEI), sviluppatore di una suite di prodotti che aiuta ingegneri e scienziati ad analizzare, visualizzare e comunicare i dati di simulazione. Le condizioni dell’accordo, conclusosi all’inizio di luglio, non sono state divulgate. La fusione dei mondi fisico e digitale si traduce in soluzioni un tempo inimmaginabili, con le compagnie che si trovano a dover prendere molte decisioni di progettazione rispetto alle generazioni di prodotto precedenti che solo la simulazione è in grado di supportare in modo efficace, tempestivo e conveniente. Gli utenti hanno la necessità di analizzare rapidamente l’immensa quantità di dati che la simulazione genera per prendere le giuste decisioni ingegneristiche e di business. Grazie a questo recente connubio, Ansys ha la possibilità di offrire ulteriore innovazione alle realtà che si affidano alla simulazione per sviluppare i prodotti del futuro.

Con sede ad Apex in Carolina del Nord, CEI conta 28 dipendenti e più di 750 clienti in tutto il mondo. Il suo best seller, EnSight, rappresenta la soluzione primaria per analizzare, visualizzare e comunicare i dati di simulazione.

CEI vanta una lunga serie di successi grazie a una tecnologia avanzata realizzata da un team di livello internazionale – ha dichiarato Mark Hindsbo, vice president e general manager di Ansys. Con l’introduzione dei principali strumenti di visualizzazione di CEI nel portfolio di Ansys, i clienti saranno in grado di migliorare le decisioni tecniche e di business che sfoceranno in futuri prodotti ancora più sorprendenti”.

Per anni abbiamo lavorato con Ansys in maniera informale, ma ora siamo entusiasti di essere entrati ufficialmente a far parte di questa grande società – ha commentato Anders Grimsrud, president di CEI. La collaborazione con Ansys darà ai nostri clienti accesso alla migliore tecnologia di simulazione del pianeta e EnSight aiuterà gli utenti di Ansys a prendere decisioni più veloci e intelligenti. Possiamo considerarla una doppia vittoria!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here