ABB ufficializza l’acquisizione di B&R

0
28

ABB ha reso noto di aver completato l’acquisizione di B&R, uno dei più grandi fornitori indipendenti a livello mondiale specializzato in automazione di macchina e di fabbrica con soluzioni basate su prodotti e software ad architettura aperta. L’operazione, annunciata lo scorso 4 aprile, è finanziata in contanti e ci si aspetta realizzi un EPS operativo in crescita già nel primo anno.

Ulrich Spiesshofer, ceo di ABB, ha commentato: “Sono molto lieto di poter accogliere ufficialmente B&R in ABB. Questa transazione chiude lo storico gap di ABB nell’automazione di macchina e di fabbrica e amplia la nostra leadership nell’automazione industriale. A seguito dell’acquisizione di B&R, siamo l’unico fornitore di automazione industriale che offre ai clienti nelle industrie di processo e nelle industrie discrete l’intera gamma di tecnologie e di soluzioni software nell’ambito della misurazione, del controllo, degli azionamenti, della robotica, della digitalizzazione e dell’elettrificazione. Questa combinazione aprirà nuove opportunità di crescita globale ampliando la nostra offerta nei confronti dei partner esistenti, garantendo al contempo anche l’ampia portata della nostra offerta, la vasta esperienza nel settore e la nostra profonda conoscenza tecnica a industrie e clienti che non abbiamo ancora servito finora. Il nostro impegno per la crescita del business di B&R è dimostrato dal recente investimento in un nuovo centro di ricerca e sviluppo che sarà costruito accanto alla sede in Austria settentrionale”.

Grazie a B&R, ABB rafforza la propria posizione come secondo più grande attore nel settore dell’automazione industriale su scala globale. ABB è ora in una posizione unica per cogliere le straordinarie opportunità di crescita della Quarta Rivoluzione Industriale.

C’è una forte integrazione culturale tra B&R e ABB, tra cui un impegno condiviso nel campo dei software e delle soluzioni ad architettura aperta incentrate sugli utilizzatori – ha affermato Peter Terwiesch, presidente della divisione Industrial Automation di ABB -. Ciò garantirà un’integrazione regolare, combinando i nostri punti di forza e massimizzando un’offerta esclusiva a vantaggio della clientela”.

Con la chiusura della transazione, B&R diventa parte della divisione Industrial Automation come nuova global business unit denominata Machine & Factory Automation, integrando le attività relative ai PLC di ABB. L’unità avrà sede a Eggelsberg, in Austria, e sarà guidata da Hans Wimmer, già managing director di B&R. I co-fondatori di B&R, Erwin Bernecker e Josef Rainer, agiranno come advisor durante il processo di integrazione. ABB si impegna a investire ulteriormente nell’espansione delle attività di B&R, inclusa la ricerca & sviluppo, e a continuare lo sviluppo del modello di business di successo della compagnia. Questa ambizione si riflette anche nell’obiettivo di vendita a medio termine per B&R fissato a oltre 1 miliardo di dollari.

Il team B&R è orgoglioso di fare parte di ABB e della sua principale divisione Industrial Automation – ha dichiarato Wimmer. Con le nostre culture compatibili, ABB e B&R assicureranno un valore aggiunto ancora più efficace nella Quarta Rivoluzione Industriale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here