La gamma di valvole Parker Hannifin guadagna il modulo IO-Link

0
76

Parker Hannifin ha introdotto il nuovo modulo di comunicazione IO-Link sull’intera gamma di valvole esistenti. Indipendente dal protocollo Ethernet e da alcun proprietario, il modulo IO-Link è sostituibile negli ambienti che utilizzano Industrial Ethernet con i seguenti vantaggi: prestazioni simili, riduzione della complessità del sistema e dei costi. Questo tipo di tecnologia consente di integrare i componenti nel sistema in modo semplice e con le stesse modalità dei più diffusi bus di campo. Gli utilizzatori non necessitano di ulteriori conoscenze per integrare l’IO-Link. Inoltre, la configurazione di rete può essere salvata o scritta nel codice e scaricata nel dispositivo senza alcuna programmazione.

La tecnologia di connessione delle valvole dà la possibilità di aggiungere in modo semplice ed economico, intelligenza e controllo decentrato per un miglior controllo machine-to-machine, soprattutto quando impiegata su macchine di medie dimensioni. La comunicazione IO-Link affianca i costruttori di macchine nella ricerca rapida di informazioni relative alla manutenzione, in quanto dispone di una diagnostica veloce (non disponibile attraverso soluzioni tradizionali discrete) che può rivelarsi di vitale importanza nel prevenire costosi fermi.

Optando per la soluzione IO-Link, i clienti sono in grado di ridurre significativamente i tempi di installazione e configurazione, e nel contempo di abbassare i costi del lavoro e quelli di immissione nel mercato. Gli IO-Link presentano molti vantaggi rispetto ai moduli che utilizzano connettori 25 pin/D-sub, fra cui l’interruzione e la risoluzione dei singoli punti di guasto. L’impiego di cavi standard, non schermati, cavi sensore a cinque pin e connettori aiuta a ridurre i prodotti da inventariare e abbassa di cinque volte il costo dei cavi specifici del protocollo. Diagnostica e prestazioni rimangono simili a quelle riscontrate utilizzando bus di campo più complessi. L’impiego di IO-Link offre agli ingegneri di sistema la flessibilità di progettare la loro architettura di controllo con meno nodi Ethernet e di applicare un modulo di testa IO-Link più piccolo, per sviluppare macchine dalle dimensioni più compatte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here