Mitsubishi Electric, nati per il controllo numerico

0
220

Grazie alla nuova CPU ultraveloce, la prima specificatamente progettata per questo impiego, le serie di controller CNC M800W/M800S/M80 di Mitsubishi Electric rappresentano un punto di rottura nel processo evolutivo dei sistemi per il controllo numerico computerizzato.

La nuova CPU assicura ai controller delle serie M80, M800 S e M800 W velocità operative molto superiori agli standard, incrementando la produttività dei sistemi in modo eccezionale.

 

I vantaggi di una CPU ad hoc

L’elaborazione del programma CNC, 1,6 volte più veloce rispetto a quella raggiunta dalla precedente serie M 700V, garantisce bassissimi tempi ciclo (kilo-blocchi/min), mentre la maggiore potenza del PLC supporta l’elaborazione ad alta velocità di programmi ladder molto articolati. Infine, l’impiego della fibra ottica per la trasmissione dei dati massimizza la velocità di comunicazione ottica tra CNC e azionamenti e permette di perfezionare reattività dei sistemi e precisione delle lavorazioni.

La nuova CPU sviluppata da Mitsubishi Electric riduce anche la quantità dei componenti aggiuntivi da adottare per la realizzazione delle applicazioni. Questo si traduce in un minore numero di possibili fonti di errore e in un miglioramento della qualità del prodotto, oltre che in un abbattimento dei costi.

L’articolo prosegue all’interno dello sfogliabile, da pagina 64: http://pixelbook.tecnichenuove.com/newsstand/macchineutensili/viewer/7a9fcc1ce551af0c37c9d0a08e87593c/.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here