CytroPac, l’unità idraulica secondo Bosch Rexroth

0
228

cytropacNelle macchine utensili, gli spazi sono una risorsa preziosa: la superficie d’installazione è infatti un criterio decisivo per gli utenti. L’unità idraulica di nuova concezione CytroPac di Bosch Rexroth integra tutti i componenti idraulici ed elettrici in uno chassis ultra compatto.

La soluzione si basa sugli azionamenti Sytronix. Il convertitore di frequenza integrato regola la velocità del motore in modo autonomo e proporzionale al fabbisogno: ciò consente di ridurre l’energia necessaria, fra il 30 e l’80%, in base alla caratteristica di ciclo, rispetto alle unità a cilindrata fissa che non utilizzano inverter. Tutto questo aiuta i costruttori di macchine nell’adempiere alla Direttiva Europea 2009/125/CE per la progettazione ecologica, riguardo alla riduzione del consumo energetico alle emissioni di CO2, nonché alle prescrizioni per l’industria automotive, più severe anche nella riduzione di rumorosità. Al tempo stesso, la regolazione di velocità proporzionale al fabbisogno riduce il riscaldamento del fluido e il conseguente fabbisogno di raffreddarlo.

Con la tecnologia Heatpipe, Bosch Rexroth ha inoltre integrato una soluzione di refrigerazione ad acqua compatta ed innovativa. Il convertitore di frequenza, integrato nel corpo e concepito come unità ad intelligenza decentralizzata, comunica con il controllo macchina tramite le più diffuse interfacce Ethernet e real time: Sercos, ProfiNet, EtherCAT, EtherNet/IP, Modbus/TCP, nonché ProfiBus. Per effettuare la messa in servizio è sufficiente il collegamento all’alimentazione elettrica, la comunicazione con l’unità di controllo, l’allacciamento al circuito idraulico e a quello dell’acqua di refrigerazione.

CytroPac è concepito per gli elevati requisiti informativi dell’Industry 4.0. L’unità centrale di comando è costituita dal convertitore di frequenza integrato, completamente cablato con sensori, di pressione, temperatura, livello, e di contaminazione. Il convertitore fornisce tutti i dati al controllo macchina mediante un’interfaccia Multi-Ethernet, che grazie al costante rilevamento degli stati d’esercizio può individuare velocemente eventuali fenomeni di usura o malfunzionamenti e intervenire rapidamente per risolverli. La connessione Ethernet all’unità di comando permette agli operatori di modificare in tempo reale pressione e portata volumetrica, indipendentemente dal luogo in cui si trovino.

La particolare conformazione del serbatoio unita all’installazione della pompa idraulica immersa isola in modo ottimale la principale fonte di rumorosità diretta verso l’esterno: pertanto, ai costruttori di macchine non occorrono dispendiose coperture fonoassorbenti supplementari per rispettare le rigide prescrizioni internazionali, in merito alle emissioni sonore tipiche anche del settore automotive. Il grado di protezione corrisponde all’IP54.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here