Processi additivi smart: verso una produzione senza difetti

0
136

difetti geometria complessa con additive manufacturingLa ricerca orientata al miglioramento della qualità e della capacità dei processi di additive manufacturing rappresenta uno degli aspetti chiave per lo sviluppo industriale di tale tecnologia.

Nonostante i recenti e continui sviluppi tecnologici, la diffusione di sistemi additive manufacturing per la produzione di parti metalliche nell’industria è ancora condizionata da limitazioni in termini di qualità dei prodotti e capacità-ripetibilità di processo, come è stato recentemente messo in luce anche da un report del NIST National Institute of Standards and Technology. I principali problemi riguardano l’insorgere di difetti dimensionali, errori di forma, porosità indesiderata, delaminazione dei layer, inclusioni… Una volta definito e caratterizzato il materiale che rappresenta l’input del processo, cioè la polvere, diversi difetti possono insorgere per varie ragioni. Innanzitutto una scelta non completamente adeguata dei parametri di processo (parliamo di centinaia di variabili controllabili), che in genere vengono scelti sulla base di un processo di trial-and-error, in mancanza di una solida conoscenza teorica o sperimentale pregressa. E’ evidente che tale processo di messa a punto dei parametri può essere molto lungo e costoso e, dato l’elevato numero in gioco, porta a risultati di compromesso che potrebbero non essere sufficientemente accurati.

Continua a leggere l’articolo all’interno dello sfogliabile, da pagina 32: http://pixelbook.tecnichenuove.com/newsstand/macchineutensili/viewer/2b3655bdb3703b45518459b66d19a348.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here