Carel espande la propria presenza nel sud est asiatico

0
33

carel thailandIl gruppo Carel, specializzato nelle soluzioni di controllo per il comparto del condizionamento, della refrigerazione e dell’umidificazione dell’aria, ha rafforzato la propria presenza nel continente asiatico con l’apertura in Tailandia, a Bangkok, di una nuova filiale commerciale.

Carel Thailand va ad affiancarsi alle altre unità commerciali presenti in Asia: la filiale di Hong Kong, che segue il sud-est, con un ufficio rappresentativo in Malesia, Carel Korea, Carel Japan, Carel India e Carel China, dove è presente dal 2005 anche con uno stabilimento produttivo. Carel è inoltre attiva nel continente attraverso distributori in Vietnam, Indonesia, Taiwan e Filippine.

La nuova sede, che occupa 18 persone, è affidata alla guida di Komsan Sripavatakul, direttore generale di Carel Thailand. In Tailandia sta aumentando la richiesta di prodotti ad alta efficienza energetica e l’obiettivo di Carel Thailand è diventare leader del paese nella vendita di soluzioni di controllo per la refrigerazione, comparto dove è prevista una crescita significativa già a partire dal 2016 per poi espandersi nel settore del condizionamento.

In Asia Carel realizza più del 20% del fatturato, una quota importante di mercato che si prospetta in rapida crescita nei prossimi tre anni. In particolare ci si attende un incremento di circa il 40% del fatturato di Carel Thailand entro il 2018. Con la recente apertura in Tailandia, Carel prosegue il proprio piano di espansione internazionale che solo nell’ultimo anno ha registrato l’apertura di due nuove filiali estere in Messico e a Dubai e l’avvio di un sito produttivo in Croazia.

L’apertura in Tailandia rappresenta un ulteriore fondamentale passo nello sviluppo della nostra rete di distribuzione e assistenza in un mercato che per noi riveste una notevole importanza strategica come quello del sud est asiatico – ha commentato Francesco Nalini, direttore generale di Carel. La presenza diretta in questo paese ci permette di rispondere adeguatamente alle richieste di un mercato in rapida espansione e di cogliere in modo ancora più efficace la crescita futura”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here