Siemens chiude l’acquisizione di CD-Adapco per 970 mln di dollari

0
228

cd-adapco bannerI manager di Siemens e CD-Adapco hanno definito un accordo per l’acquisizione della software house da parte del gruppo tedesco. Il valore complessivo dell’operazione è di 970 milioni di dollari. CD-Adapco è una società globale specializzata nella simulazione ingegneristica, con un portfolio di soluzioni che coprono un’ampia gamma di discipline, quali la fluidodinamica (CFD), la meccanica dei solidi (CSM), il trasferimento di calore, la dinamica delle particelle, il flusso dei reagenti, l’elettrochimica, l’acustica e la reologia. La compagnia ha chiuso l’ultimo esercizio fiscale con un fatturato vicino ai 200 milioni di dollari e con margini a doppia cifra. In media, la compagnia ha incrementato il proprio fatturato – a valuta fissa – di oltre il 12% ogni anno nei passati tre esercizi fiscali. Siemens prevede che questo mercato continuerà a crescere nello stesso modo anche in futuro.

Klaus Helmrich, membro del managing board di Siemens, ha commentato: “In linea con la strategia Vision 2020, Siemens acquisisce CD-Adapco e affina ulteriormente il proprio focus di crescita nei mercati digitali, espandendo ulteriormente il portfolio di soluzioni software industriali. Il software di simulazione è la chiave che consente ai clienti di portare sui mercati i prodotti più velocemente e a costi contenuti. L’acquisizione di CD-Adapco ci aiuterà ad arricchire il nostro portfolio globale di applicativi industriali“.

CD-Adapco conta ad oggi oltre 3.200 clienti nel mondo. Le sue soluzioni software sono attualmente utilizzate da 14 delle 15 più grandi aziende produttrici di auto, dai primi 10 fornitori dell’industria aerospaziale e da 9 su 10 dei più importanti produttori nei settori dell’energia e della marina.

Sono contenta sia per i dipendenti sia per i clienti di CD-Adapco – ha dichiarato Sharron MacDonald, presidente e ceo di CD-Adapco -. Le opportunità che deriveranno dall’acquisizione di Siemens sono infinite. La visione dei nostri fondatori si realizzerà nell’integrazione di queste tecnologie di produzione e ingegneria di classe mondiale e in una strategia di business che consentirà alla simulazione ingegneristica di avere un maggiore impatto sui prodotti e sulle aziende come mai prima d’ora”.

CD-Adapco ha sede a Melville, New York, e conta 40 uffici nel mondo. Il completamento della transazione – soggetta alle consuete procedure – è prevista per la seconda metà dell’anno fiscale 2016.

La nuova controllata sarà integrata all’interno della divisione Digital Factory (DF) di Siemens all’interno della business unit PLM. DF è leader industriale nella tecnologia di automazione e fornitore principale di software PLM (Product Lifecycle Management). “Aggiungendo al nostro portfolio gli strumenti di simulazione avanzata come il CFD e integrando gli esperti di questa particolare area all’interno della nostra organizzazione, aumentiamo le nostre competenze core nel campo della simulazione, il che ci consente di creare un gemello digitale del prodotto sempre più preciso”, ha aggiunto Anton Huber, ceo di Siemens Digital Factory.

Siemens Digital Factory si occupa di tutti i mercati del gruppo relativi al manifatturiero. L’offerta include tecnologie hardware e software a elevate prestazioni in grado di favorire la completa integrazione dei dati provenienti da attività di progettazione, di produzione e di acquisto.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here