Fanuc CR-7iA, nuovo robot collaborativo con payload da 7 Kg

0
114

CR-7iAFanuc ha ampliato la sua gamma di robot collaborativi introducendo un nuovo modello con payload da 7 Kg per applicazioni leggere nell’industria manifatturiera.

CR-7iA arriva a pochi mesi dal lancio sul mercato europeo di CR-35iA, il primo robot collaborativo Fanuc nonchè l’unico al mondo con capacità di carico al polso di 35 Kg, e come il suo predecessore costituisce l’evoluzione in “versione collaborativa” del popolare LR Mate 200iD.

Con i 6 assi di movimento e l’estensione del braccio di 717 mm, CR-7iA è sicuro, affidabile, preciso e dotato di una vasta gamma di opzioni dedicate alla visione artificiale, quali ad esempio la compatibilità con le periferiche standard del settore o con i sensori di visione iRVision e 3D Area Sensor.

Al contrario dei robot industriali tradizionali, che richiedono di essere installati in gabbie, così da garantire la sicurezza degli operatori, i robot collaborativi sono in grado di lavorare fianco a fianco con l’uomo senza alcuna barriera protettiva, in virtù delle loro caratteristiche di sicurezza.

Che si tratti di eseguire lavori pesanti o ripetitivi, o di operare in situazioni poco ergonomiche, CR7-iA è sempre pronto a farsi carico della fatica. Sollevati dagli incarichi più pesanti, pericolosi o ripetitivi, gli operatori potranno dedicarsi a compiti più qualificati lavorando accanto al robot, e realizzando in questo modo l’ideale di convivenza tra uomo e robot nella stessa linea di produzione.

Il nuovo Fanuc CR-7iA rappresenta il naturale proseguimento della famiglia di robot collaborativi con un modello di taglia inferiore, che sottolinea l’impegno del costruttore nel fornire soluzioni adatte ad ogni esigenza di lavorazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here