MECSPE 2016: un gradito ritorno per il team H2 politO

0
149

cerchio idraMECSPE 2016, faro tecnologico della fabbrica del futuro in ambito fieristico, compie un ulteriore passo avanti e propone ai visitatori ben quattro soluzioni diverse di Fabbrica digitale – Oltre l’automazione (in Europa generalmente citata come Industria 4.0) mirate alla tipicità del nostro tessuto industriale.

Una di queste si sviluppa in continuità con la già proficua collaborazione con il team H2 politO del Politecnico di Torino e prevede quest’anno la realizzazione dei cerchi della vettura Idra – Shell Eco-marathon. Una realizzazione in lega leggera, su accurato progetto del gruppo di lavoro, ottimizzato per il massimo alleggerimento e nel contempo le massime prestazioni funzionali. Un passo avanti anche nella concezione della Fabbrica digitale che propone il modello oggi più avanzato e cioè l’integrazione tra la produzione e la logistica.

Prese in carico le matematiche del cerchio inviate dal team, il progetto prevede il CAM di Vero Solutions, la lavorazione su macchina utensile Promac a 5 assi con CNC Heidenhain, equipaggiata per tornitura e fresatura con utensili Mikron, la presa tramite robot Kuka, la dotazione di attrezzature di presa e la stazione di ribaltamento Schunk per la lavorazione delle due facce del cerchio, la verifica metrologica di alcune tolleranze del cerchio su macchina Hexagon Manufacturing Intelligence. Il materiale Ergal 55 è fornito da Commerciale Fond. L’isola si presenta molto compatta, strettamente funzionale e completamente automatizzata. Successivamente, il trasferimento del cerchio tramite navetta Servus Robotunits nelle postazioni previste. La raccolta ed elaborazione dati sono effettuate da Alleantia; la tracciatura è gestita da Global Sensing.

In area Logistica, un paio di interessanti soluzioni. Una cella integrata sistema di trasporto più veicoli a guida automatica Knapp e pallettizzatore Kuka. Una soluzione di integrazione tra AIV (Autonomous Intelligent Vehicle) Adept e il sistema di scatole intelligenti Bossard. Progettazione e integrazione della linea realizzate da CIA Automazione. Raccolta, gestione e trasferimento dati, tracciabilità, automazione, interconnessioni, macchine e dispositivi intelligenti, sono stati concepiti secondo quel fil rouge che caratterizza la Fabbrica digitale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here