Lombardia: voucher per l’internazionalizzazione

0
80

milanoEnte erogatore

Regione Lombardia

 

A chi è rivolto

Piccole e medie imprese lombarde

 

Finalità

Il Fondo Voucher per l’accompagnamento delle Pmi lombarde nei paesi appartenenti all’area extra Unione Europea è pensato per sviluppare strategie di sviluppo internazionale attraverso la realizzazione di insediamenti produttivi permanenti all’estero.

Attraverso il voucher le aziende possono acquistare dei servizi dai fornitori inseriti nell’elenco predisposto da Regione Lombardia, in particolare servizi di:
• analisi e ricerche di mercato;
• assistenza nell’individuazione di potenziali partner industriali;
• assistenza legale, contrattuale e fiscale;
• redazione di studi di fattibilità e/o information nota d’investimento.

I suddetti servizi potranno essere erogati solo da fornitori inseriti nell’elenco dei fornitori predisposto da Regione Lombardia. La gestione della misura è affidata a Finlombarda.

I fornitori, italiani ed esteri, possono presentare domanda per l’inserimento nell’elenco se sono in possesso dei requisiti soggettivi indicati nell’invito. La valutazione si basa sui criteri individuati nell’invito (capacità tecnica e struttura organizzativa). Sono ammessi, e quindi inseriti nell’elenco fornitori, i soggetti che raggiungono un punteggio di almeno 55 punti. L’elenco dei fornitori ammessi sarà disponibile sulla procedura online e le imprese beneficiarie potranno selezionare il fornitore prescelto. Ogni fornitore può erogare al massimo 5 servizi nel periodo 1 aprile-31 marzo di ogni anno Il bando ha una dotazione di 4.5 milioni di euro.

 

Scadenza

Esaurimento fondi

 

Contatto diretto: voucher_internazionalizzazione@finlombarda.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here