Internazionalizzazione a Forlì-Cesena

0
100

piazza forlìEnte erogatore

Camera di Commercio di Forlì-Cesena

 

A chi è rivolto

Micro, piccole e medie imprese della provincia di Forlì-Cesena

 

Finalità

Il bando intende dare un contributo per la partecipazione a fiere e mostre specializzate svolte all’estero. Possono essere ammesse a contributo anche le “campionarie” che si svolgono all’estero, nei paesi in cui non esistono manifestazioni specializzate di settore.

Il contributo non potrà superare il 50% delle spese (al netto di IVA) di:

    • noleggio ed allestimento dell’area espositiva (compresi gli eventuali servizi e forniture opzionali quali energia elettrica, pulizia spazio espositivo, assicurazioni obbligatorie…);
    • hostess e interpretariato;
    • trasporto materiali e prodotti, compresa l’assicurazione.

Non sono ammissibili le spese di viaggio e soggiorno, di taxi, navette, di rappresentanza e di produzioni di campionature.

In caso di consorzi, società consortili, e reti d’impresa con una propria soggettività giuridica, le spese devono essere sostenute dal consorzio o dalla società consortile o dalla rete; in caso di Ati o di reti d’impresa senza una propria soggettività giuridica, le spese potranno essere sostenute unicamente dall’impresa mandataria o capofila.

I contributi sono erogati in regime “de minimis” (Regolamento UE N. 1407/2013 della Commissione del 18.12.2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L352/1 del 24/12/2013). Ciò comporta che l’impresa, nell’ambito del concetto di “impresa unica” introdotto nel sopra citato regolamento, non possa ottenere aiuti di fonte pubblica in regime “de minimis” per un importo complessivo superiore a 200 mila euro durante il periodo che copre l’esercizio finanziario di concessione dell’aiuto e i due esercizi precedenti. Tale limite massimo è ridotto a 100 mila euro per le imprese appartenenti al settore dei trasporti su strada.

L’ammissione al contributo e l’ammontare dello stesso saranno decisi dal segretario generale o dal dirigente di area, sulla base delle risultanze istruttorie dell’unità organizzativa competente.

I contributi saranno corrisposti nei limiti della somma stanziata per l’iniziativa. Pertanto, qualora le domande dovessero risultare in numero tale da non poter essere soddisfatte completamente, in riferimento alla disponibilità del fondo, il segretario generale o il dirigente di area procederà alla riduzione proporzionale del contributo previsto.

 

Scadenza

Non prevista

 

Contatto diretto: ufficio.estero@fc.camcom.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here