Ricerca e tecnologia 3D: nasce La Fondation Dassault Systèmes

1
167

La Fondation Dassault Systèmes logoDassault Systèmes ha annunciato la nascita de La Fondation Dassault Systèmes, una fondazione impegnata a trasformare il futuro dell’istruzione e della ricerca sfruttando le potenzialità avanzate della tecnologia 3D e degli universi virtuali a beneficio dei processi di insegnamento, apprendimento e scoperta.

La Fondation Dassault Systèmes offrirà finanziamenti, contenuti digitali e competenze nell’ambito delle tecnologie virtuali a progetti di istruzione, formazione e ricerca proposti da istituzioni accademiche, enti di ricerca, musei, associazioni, centri culturali e altre organizzazioni di interesse generale in tutta l’Unione Europea. Il sostegno della Fondazione agevolerà l’accesso ai contenuti, alle tecnologie e agli applicativi di simulazione in 3D che vengono impiegati da tempo in ambito industriale per progettare, sviluppare e realizzare gran parte dei prodotti attorno ai quali ruota la società moderna.

L’accesso a queste risorse favorirà lo sviluppo di nuove esperienze di apprendimento e promuoverà l’interesse degli studenti per le materie tecnico-scientifiche: scienze, tecnologie, ingegneria e matematica, sintetizzate dall’acronimo inglese STEM.

Big data, sensori, mobilità, nuovi materiali e altre tecnologie stanno pervadendo progressivamente tutti gli aspetti della vita quotidiana, rivoluzionando il modo in cui la società vive, lavora e interagisce. In questa fase di svolta epocale è fondamentale prepararsi ad affrontare nuove sfide con programmi di istruzione e ricerca che forniscano alle future generazioni di pensatori, inventori, costruttori e classe dirigente l’accesso alle tecnologie più innovative.

Gli universi virtuali e le tecnologie 3D fondono teoria, sperimentazione e immaginazione per offrire qualcosa che va oltre i tradizionali libri e lavagne: una rappresentazione digitale realistica del mondo fisico. Questo “gemello virtuale”, unito a competenze e capacità avanzate nell’utilizzo delle tecnologie virtuali, consente di simulare e pianificare le future esperienze che vivremo nel mondo reale, analizzando fenomeni e attività come l’impatto ambientale, l’urbanizzazione o l’ergonomia delle linee di produzione.

Bernard Charlès, presidente e ceo di Dassault Systèmes, ha dichiarato: “L’Europa ha un ricco patrimonio tecnico e scientifico. Sfruttando questo patrimonio, l’istruzione e la ricerca possono realizzare la visione di un futuro più sostenibile. Le aziende sono chiamate a svolgere un ruolo specifico nella società, favorendo l’aggregazione di diversi soggetti per promuovere l’innovazione e realizzare un mondo migliore e più sostenibile. L’impegno a favore della società e dell’ambiente è da tempo al centro della missione di Dassault Systèmes – ha spiegato -. Siamo convinti che gli universi virtuali possano offrire nuove ed entusiasmanti modalità di interazione con il mondo reale, alimentando il pensiero creativo, l’innovazione, la conoscenza e il progresso per capire meglio le sfide che ci attendono e le relative soluzioni. La Fondation Dassault Systèmes è la realizzazione concreta della nostra missione: mettere a disposizione di aziende e persone universi 3DExperience nei quali immaginare innovazioni sostenibili in grado di armonizzare prodotti, natura e vita”.

La Fondation Dassault Systèmes ha già aperto la prima fase di selezione dei progetti da sostenere.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here