Cecimo, Galdabini succede a Uring

0
107

galdabini ucimuNel corso dell’ultima riunione del 3 dicembre 2015 a Bruxelles, l’assemblea generale di Cecimo ha eletto Luigi Galdabini quale nuovo presidente dell’associazione per un periodo di due anni, prendendo il posto di Jean-Camille Uring.

Durante la sua guida, Uring ha sempre sottolineato come gli investimenti in attrezzature moderne siano la chiave per migliorare la produttività, l’efficienza e l’utilizzo delle risorse. L’adozione di tecnologie di produzione avanzate, secondo il presidente uscente, rappresenta un fattore centrale per accelerare il passaggio delle industrie europee verso una crescita intelligente, digitalizzata, interconnessa.

Una visione condivisa anche da Galdabini, che ha dichiarato: “Il settore europeo della macchina utensile dovrà destinare sempre maggiori risorse nell’adozione di tecnologie dirompenti come la produzione intelligente e l’additive manufacturing. Farò in modo che i termini produzione e industrializzazione rimangano in cima all’agenda economica dell’Unione Europea“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here