Manutenzione preventiva: la nuova proposta firmata Eaton

0
2
Lager Meckenheim, RapidLink Session. 2.03.2011

Con la sua nuova generazione di avviatori elettronici multifunzione (EMS) connessi allo SmartWire-DT, Eaton aiuta ad aumentare la prontezza di esecuzione delle macchine e a ridurre al minimo i tempi di fermo. Questo è possibile principalmente grazie alla capacità di comunicazione avanzata del dispositivo di commutazione. In combinazione con SmartWire-DT, vengono documentati e comunicati agli EMS un numero maggiore di dati rilevanti sul motore rispetto al passato. L’intelligenza decentrata apre possibilità inedite per la manutenzione preventiva e semplifica l’assistenza. Il cablaggio ridotto e le capacità di comunicazione del dispositivo SmartWire-DT consente agli utenti di produrre macchinari e sistemi semplici, convenienti e compatti, che possono essere utilizzati per implementare processi di produzione più stabili.

Un’interfaccia integrabile con lo SmartWire-DT trasforma l’avviatore elettronico in un dispositivo di commutazione abilitato alla comunicazione, in grado di acquisire dati come la corrente e il sovraccarico del motore e dati diagnostici utili. Questa intelligenza distribuita offre diversi vantaggi all’utente: In primo luogo, gli stati di carico critici del motore sono segnalati in una fase precoce. In caso di arresto imminente, gli operatori hanno la possibilità di agire anticipatamente per impedire lo scatto della funzione di protezione del motore e il guasto dell’attuatore associato. Inoltre, la trasparenza dei dati agevola diagnostica e manutenzione, perché l’EMS fornisce informazioni sulla causa del guasto – ovvero guasto di fase – in caso di scatto.

Come dispositivi multifunzione compatti, gli avviatori elettroni coniugano quattro caratteristiche uniche: avviamento diretto del motore, avviamento del motore inverso, protezione del motore e spegnimento sicuro secondo i requisiti della Categoria 3 (EN 13849-1). Grazie alla funzionalità ad ampio raggio, sono necessari solo due modelli della gamma attuale – da 0,18 a 6,5 A (AC-53a) e 9 A (AC-51) – semplificando in questo modo la selezione dei prodotti e la gestione dei ricambi. I circuiti ibridi integrati operano praticamente senza usurarsi (30 milioni di cicli operativi) e aumentano la durata della vita prevista rispetto alle soluzioni di manovra convenzionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here