Stampi: l’offerta formativa del CNOS-FAP

0
54

progetto stampiDopo il successo del “Progetto Stampi”, organizzato dal Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione e Aggiornamento Professionale (CNOS-FAP) in partnership con Ucisap, Meusburger, Vero Solutions e Tecniche Nuove, si rinnova il prossimo 18 novembre, sempre presso il centro di Rebaudengo (TO), l’appuntamento con le ultime tecnologie per il comparto all’interno dell’evento “Salesiani & Imprese, la collaborazione è realtà”. L’incontro rappresenterà un’importante occasione per discutere di materiali innovativi e di strategie di fresatura a CNC, grazie anche al contributo di una grande realtà industriale come Heidenhain.

La lineup prevede:
– ore 9.30: registrazione dei partecipanti;
– ore 10.00: breve presentazione a cura di Don Mario Tonini e Maurizio Todeschini, rispettivamente direttore amministrativo e segretario nazionale per il settore Meccanica Industriale della Federazione CNOS-FAP;
– ore 10.30: “La Meusburger e il suo programma di formazione”, a cura di Marco Tagliabue, sales manager di Meusburger;
– ore 11.00: “Dalla progettazione alla Macchina Utensile”, a cura di Davide Orengia, tecnico commerciale per Vero Solutions;
– ore 11.30: “CNC, dinamici ed efficienti”, a cura di Danilo Zaccaria, tecnico programmatore in Heidenhain;
– ore 12.00: intervento del Politecnico di Torino;
– ore 12.30: visita ai laboratori del centro CNOS-FAP;
– ore 13.00: buffet.

Ma non è tutto. L’offerta formativa proseguirà infatti anche nel 2016 e culminerà nel contesto della fiera MECSPE a Parma. Il nuovo corso sarà articolato in due macro moduli.

Il primo, di carattere tecnologico, sarà suddiviso in sette grandi temi: Introduzione alle materie plastiche (con definizione per gruppi delle materie plastiche e metodo di trasformazione e relativo comportamento durante la trasformazione); Definizione e utilizzo degli stampi (classificazione degli stampi per le diverse tipologie: iniezione per termoplastici; termoindurenti; pressofusione; termoformatura; soffiaggio; rotazionale); Approccio alla progettazione dello stampo per iniezione (analisi di fattibilità del progetto, del pezzo da produrre e delle tolleranze; Verifica dei materiali idonei; Scelta del tipo di stampo e della tecnologia in funzione dei criteri di produttività, gradi di tolleranza, finitura estetica, caratteristiche dei materiali e analisi virtuale Cim; Scelta dello stampo (numero di impronte, sistema di estrazione, sistema di iniezione); Progettazione dei tasselli figura (determinazione della divisione stampo; scelta degli acciai; posizione degli estrattori; individuazione del condizionamento). Altri focus riguarderanno la progettazione del portastampo (scelta degli acciai, scelta della pressa, utilizzo di componenti normalizzati) e gli stampi per lamiera (tranciatura, imbutitura, tranciatura a passo).

Il secondo macro modulo sarà dedicato alla progettazione CAD 3D e includerà quattro tematiche: Modellazione solida e superficiale (raccordi fissi e variabili); Offset ed estensione delle superfici; Modellazione del fuori figura; Chiusura di superfici a solido (introduzione degli elementi normalizzati, analisi del sistema di condizionamento, gestione dell’assembly manager, messa in tavola della documentazione di progetto). Anche qui non mancheranno alcuni approfondimenti: su tutti quelli incentrati sull’importazione e la verifica del modello matematico (analisi dell’asse di stampaggio e dei sottosquadra, verifica e modifica degli angoli di sformo, modellazione dei piani di chiusura stampo, definizione angoli dei movimenti, studio delle zone di fresatura e di elettroerosione) e sul condizionamento dello stampo.

La partnership didattica fra CNOS-FAP, Ucisap, Meusburger, Vero Solutions e Tecniche Nuove si darà poi ulteriore appuntamento a due incontri da due giorni l’uno, per un totale di 24 ore di lezione, il 22 e 23 gennaio e il 16 e 17 aprile, rispettivamente a Torino e Verona.

Un corso estivo residenziale, in attesa di conferma ufficiale, è in calendario a Wolfurt, sede austriaca di Meusburger, dal 29 giugno al 3 luglio, per 36 ore complessive, mentre un workshop di richiamo da 12 ore è previsto a Torino (10-11 dicembre). La certificazione delle competenze dovrebbe avvenire il 21 e il 22 gennaio 2016 presso il quartier generale di Ucisap in viale Fulvio Testi a Cinisello Balsamo (MI). La cerimonia di consegna ufficiale certificazioni è in programma a marzo in occasione di MECSPE.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here