Garanzie a Ferrara

0
54

garanzie prestitoEnte erogatore

Camera di Commercio di Ferrara

 

A chi è rivolto
Piccole e medie imprese della provincia di Ferrara associate ai consorzi fidi e/o cooperative di garanzia.

 

Finalità

Il bando concede contributi a fondo rischi o in conto interessi ai consorzi fidi e/o cooperative di garanzia. L’intervento è attuato in applicazione delle disposizioni previste dalla normativa dell’Unione Europea in materia di aiuti di stato. In particolare, gli aiuti in abbattimento tassi nei confronti delle Pmi destinatarie finali del beneficio sono da ritenersi concessi in regime “de minimis”, nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento della Commissione Europea n. 1407/2013 del 18.12.2013 – pubblicato in G.U.U.E. serie L n. 352 del 24.12.2013.

Per il calcolo dell’equivalente sovvenzione lordo dell’aiuto ci si atterrà a quanto indicato nel citato regolamento che dovrà essere rispettato in ogni sua disposizione. Il Confidi è tenuto a dare comunicazione all’impresa dell’equivalente sovvenzione lordo dell’aiuto concesso. Il contributo in oggetto è cumulabile con altri aiuti di fonte pubblica, nel rispetto dei limiti massimi di cui al medesimo regolamento.

Il contributo è erogato ai consorzi fidi e/o cooperative di garanzia parte a fondo rischi e parte in conto interessi e/o conto capitale. Le risorse erogate dalla Camera di Commercio per l’integrazione al fondo rischi devono essere destinate dai Confidi alla concessione di garanzie esclusivamente a imprese con sede e/o unità operativa situata nella provincia di Ferrara e devono figurare esplicitamente nel bilancio d’esercizio. Le garanzie prestate dal Confidi non possono superare l’80% del prestito e non possono essere prestate ad imprese in difficoltà finanziarie.

Il contributo concesso deve essere destinato esclusivamente all’incremento del Fondo rischi tramite gestione separata e tale destinazione dovrà figurare esplicitamente nei bilanci successivi, pena la revoca del finanziamento. Il rispetto di tali condizioni dovrà essere oggetto di apposita dichiarazione del legale rappresentante dell’organismo in sede di rendicontazione.

 

Scadenza

31 dicembre 2015

 

Contatto diretto: protocollo@fe.legalmail.camcom.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here