LMT Tools: utensili per processi efficienti e sostenibili

0
75

lmt tools demo emo 2015Più rapida, più efficiente, più flessibile: i requisiti della lavorazione dei moderni materiali dell’industria sono molteplici. Presso lo Stand D12/E11 del Padiglione 10 in EMO Milano 2015 sono esposte numerose soluzioni con le quali è possibile aumentare in modo sostenibile l’efficienza degli attuali processi di produzione. È questo il caso della fresatura ad alto avanzamento, della maschiatura e della rullatura dei filetti, nonché della dentatura, della foratura, dell’alesatura e della tornitura.

 

Le frese a creatore in SpeedCore sono ora ancora più efficienti

La fresa a creatore in SpeedCore di LMT Fette si è affermata come esempio eccellente di utensile per una produzione orientata all’efficienza di ruote dentate, ad esempio per il cambio degli automezzi. Grazie all’impiego di un materiale da taglio innovativo, caratterizzato dalle cosiddette fasi intermetalliche, lo SpeedCore presenta una durezza a caldo considerevolmente superiore rispetto all’uso di substrati PM-HSS. Le eccezionali prestazioni di questi utensili sono ora disponibili anche per dentature a moduli grandi. Tra gli ultimi sviluppi si annoverano ormai frese a creatore fino al modulo 20 (diametro di 250 mm), richieste ad esempio per il cambio dei veicoli commerciali e per i rotismi del settore della meccanica pesante oppure degli impianti di energia eolica. Inoltre, si è riusciti ad ottenere un livello di innovazione ancora superiore per il rivestimento Nanosphere 2.0, che si distingue ora per una maggiore resistenza termica. Il nuovo rivestimento denominato “HT” (High Temperature) accorcia ulteriormente la distanza tra le frese a creatore in SpeedCore e il metallo duro in fatto di proprietà di truciolatura.

 

EVOline – ora la rullatura dei filetti è ancora più semplice

I sistemi di rulli a filettare fanno parte dei principali ambiti di competenza del gruppo LMT Tools. Tra i comprovati vantaggi applicativi della rullatura dei filetti rispetto alla procedura ad asportazione di truciolo sono compresi tempi di produzione estremamente ridotti e allo stesso tempo la massima resistenza delle filettature, una costante precisione dimensionale e un’eccellente qualità delle superfici. È trascorso solo poco tempo dall’introduzione sul mercato da parte di LMT Fette del nuovissimo – e molto facile da usare – rullatore assiale EVOline, e già è il momento del prossimo passo in avanti: il dispositivo di chiusura azionato a refrigerante, grazie al quale l’intero processo di chiusura del rullatore si svolge durante i tempi morti della macchina. La chiusura tramite refrigerante (oppure anche aria compressa) con una pressione di esercizio compresa tra 8 e 16 bar può essere integrata nel programma della macchina attraverso una semplice funzione, in modo semplice, sicuro e rapido.

 

La massima qualità per la fresatura a copiare

I requisiti della finitura nell’ambito della realizzazione di stampi e forme sono la sicurezza dei processi, una buona qualità della superficie e una lunga durata dell’utensile a velocità di taglio elevate. Proprio in questi aspetti, la nuova fresa a copiare HSCline SuperFinish2 di LMT Fette impone nuovi standard in particolare per la finitura di acciaio temprato con una durezza di 56 – 65 HRC. Grazie alla geometria dei taglienti estremamente precisa, con una preparazione ottimizzata degli spigoli taglienti, è inoltre possibile ottenere una vita utensile notevolmente superiore. Gli utensili con un rivestimento multistrato a elevate prestazioni ottenuto con il processo PVD garantiscono la massima sicurezza dei processi. Se tuttavia si richiede non solo una durata utile elevata, bensì anche rapidità, si può ricorrere senza alcun problema anche alla strategia di riduzione dei tempi di lavorazione. Questi nuovi utensili sono dotati di due taglienti e sono disponibili nella versione corta e lunga per i diametri da 4 a 12 mm, con una tolleranza per il raggio del tagliente precisa pari a +/- 5 µm.

 

Massimo volume del truciolo asportato con inserti non riaffilabili piccoli

Diversamente dal trattamento ad alta velocità (HSC), che si distingue per una qualità della superficie eccellente in particolare in fase di finitura, l’aspetto di maggior rilievo della fresatura ad elevato avanzamento sono i tempi brevi di sgrossatura. Un nuovo arrivo nell’ampio assortimento di prodotti è MultiEdge 2Feed mini di LMT Fette. La nuova fresa con inserti non riaffilabili trova applicazione nella sgrossatura di componenti di piccole e medie dimensioni. La geometria positiva dei piccoli inserti non riaffilabili ad elevato avanzamento consente un volume del truciolo asportato massimo persino con centri di lavorazione meno efficienti. Nel caso di una macchina con il corrispondente livello di efficienza, sono possibili anche velocità di avanzamento di 14 m/min, ad esempio per la lavorazione di acciaio per utensili con una resistenza alla trazione di 1000 N/mm2. MultiEdge 2Feed mini è disponibile come testina filettata avvitabile con un diametro da 16 mm a 42 mm ( 2-6 taglienti), nonché come fresa a manicotto con un diametro da 40 mm a 80 mm e un massimo di 9 taglienti.

 

Una nuova strategia di fresatura che abbassa drasticamente i costi di produzione

La fresatura trocoidale richiede un modo diverso di pensare e apre nuovi orizzonti in fatto di prestazioni. Il risultato sono tassi di asportazione superiori con forze di taglio inferiori. Questa procedura consente anche una truciolatura ottimale dei materiali temprati e più resistenti con tempi di lavorazione ridotti. LMT Tools ricorre a questa strategia e, ad esempio, con la fresa DHC Hardline in metallo duro integrale, ha ridotto del 70 percento i tempi di lavorazione rispetto a una soluzione di fresatura tradizionale, aumentando allo stesso tempo la durata utile in modosignificativo. Nella fresatura trocoidale, l’avanzamento dell’utensile non segue una linea retta, bensì una linea curva. In questo modo, l’angolo di contatto, l’avanzamento per tagliente e la profondità di taglio radiale cambiano costantemente. Contrariamente a quanto avviene nella fresatura convenzionale, lo spessore medio del truciolo hm rimane costante. Presupposti fondamentali sono tuttavia un software CAM efficiente e un controllo della macchina dinamico e rapido.

 

Lo specialista per la maschiatura degli acciai inossidabili

Il nuovo maschio per la filettatura di acciai inox di LMT Fette è stato sviluppato appositamente per la lavorazione di acciai inossidabili. Per questo utensile, questi materiali difficili non costituiscono alcun problema. Le caratteristiche di torsione positive del materiale da taglio HSS-E, la sua speciale geometria e il rivestimento ad attrito ridotto a più strati in TiAlN e WC/C garantiscono la massima sicurezza dei processi e allo stesso tempo un ottimo flusso dei trucioli e una lubrificazione minima. Tutto questo delinea chiaramente per l’utilizzatore il suo vantaggio principale: un’elevata redditività garantita da un impiego affidabile e riproducibile. Per aumentare la qualità e la sicurezza dei processi, si consiglia una foratura di sgrossatura con il sistema di foratura per inox X-Speed. Il nuovo maschio per la filettatura di acciai inox è disponibile nelle versioni “Markant” per filettature su fori passanti e “Rasant” per filettature su fori ciechi nelle misure metrico, metrico fine, UNC + UNF.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here