Gnutti Transfer: una macchina altamente flessibile e configurabile

0
145

GT2-GT4GT2-GT4 è la nuova macchina transfer multistazione (4, 6, 8) di Gnutti. Nelle singole stazioni sono presenti le unità operatrici modulari GT2 e GT4 montate su carro a croce. Ogni modulo ha 3 assi: X, Y e Z, controllati a CNC ed indipendenti. Quindi, quando un asse Z lavora, gli altri rimangono in posizione di riposo. Ciascun utensile dispone di una linea mandrino dedicata e gli assi indipendenti scongiurano qualsiasi rischio di collisione. Le unità a due e quattro mandrini permettono di configurare la macchina in funzione del ciclo produttivo da realizzare. È possibile pensare a una configurazione di unità modulari tale da lasciare alcuni mandrini liberi, in modo da potere, in futuro, affrontare ampliamenti o modifiche del ciclo produttivo con la stessa macchina, senza interventi e costi di upgrading. Il secondo fattore di flessibilità è dato dai sistemi di presa e bloccaggio pezzo di cui è dotata la macchina. Oltre alle consuete morse autocentranti, si possono montare sistemi semi-autocentranti, morse e ganasce rotanti in continuo e sistemi di bloccaggio speciali studiati ad hoc per il disegno del pezzo da produrre. Anche in questo caso è possibile sostituire tra di loro i sistemi di bloccaggio in modo da garantire la lavorazione di pezzi profondamente diversi tra loro pur mantenendo i medesimi requisiti di qualità sul prodotto finito.

Gnutti GT2-GT4 possiede la capacità, tipica della tecnologia transfer, di essere equipaggiata con ogni tipo di dispositivo necessario per la realizzazione del ciclo produttivo: dalle testine di fresatura a quelle per recessi controllate da CNC, dalle unità di foratura profonda a quelle di filettatura per rullatura, dalle poligonatrici ai dispositivi di misura in process, senza contare l’estrema facilità con cui la macchina è in grado affrontare le tipiche operazioni di tornitura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here