Eurofighter: nuovo accordo di fornitura con il Kuwait

0
95
RAF 6 Squadron Eurofighter Typhoons on Exercise Bersama Lima 11 in Malaysia

Il Consorzio Eurofighter ha recentemente dato il benvenuto al Kuwait quale nuovo membro della sua comunità.

Questo nuovo successo internazionale fa seguito all’ordine del Sultanato dell’Oman per 12 aerei, siglato a dicembre 2012, e costituisce un’ulteriore prova del crescente interesse per l’Eurofighter Typhoon in tutto il mondo e, in particolare, nella Regione del Golfo, con anche il Regno dell’Arabia Saudita che ha già ordinato questo velivolo da combattimento.

Per conto del consorzio internazionale che gestisce il programma e delle sue società partner, Alberto Gutierrez, amministratore delegato di Eurofighter GmbH, ha dichiarato: “Il nuovo accordo per l’Eurofighter ribadisce la superiorità di questo velivolo rispetto ai suoi diretti concorrenti e ci garantirà un ulteriore spinta verso future affermazioni internazionali. Siamo molto lieti di dare il benvenuto al Kuwait quale nuovo membro della famiglia Eurofighter. Il Typhoon è una macchina testata in operazioni di coalizione ed è in servizio con sei nazioni che lo utilizzano in ogni condizione operativa”.

Con il Kuwait, l’Eurofighter Typhoon ribadisce il suo ruolo di più grande programma militare di collaborazione europea, grazie ad un totale di 599 aerei commissionati. In questo programma quadrinazionale sono coinvolti oltre 100 mila posti di lavoro in 400 aziende ad alta tecnologia in tutto il continente.

Dall’entrata in servizio del primo Eurofighter Typhoon alla fine del 2003, 444 aerei sono stati consegnati a sei nazioni: Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria e Arabia Saudita. A dicembre 2012, l’Oman è divenuto il settimo cliente e ha ordinato un totale di dodici aerei. L’Eurofighter Typhoon è attualmente in servizio presso 22 unità operative e fino ad oggi l’intera flotta ha completato oltre 300 mila ore di volo a livello mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here