Eaton: tutto pronto per i motori IE3

0
79

ie3 eatonEaton ha condotto alcuni test esaustivi sui prodotti della sua nota gamma di componenti per il comando e la protezione dei motori, per confermarne la rispondenza alle condizioni d’uso imposte dai più recenti motori a elevate efficienza energetica IE3. Tutti i contattori serie DIL, nonché gli interruttori protettori per motori PKZ e PKE, si sono dimostrati adatti per comando e protezionedei motori IE3 poiché pensati – fin dalla fase di progettazione – come elementi “IE3 ready”.

La Direttiva ErP sui sistemi di comando e protezione per motori elettrici, che punta ad aumentare l’efficienza energetica dei prodotti, ha reso necessario per i produttori di motori eseguire modifiche ai loro progetti. Ora si utilizzano conduttori di maggiore sezione per gli avvolgimenti in modo da ridurne la resistenza, i lamierini sono ottimizzati per ridurre le perdite dovute ai campi magnetici parassiti e l’acciaio di qualità più elevata minimizza le perdite per isteresi.

Questi cambiamenti fanno però sì che i motori a elevata efficienza energetica abbiano una maggiore induttanza. Il che porta ad avere correnti di inserzione maggiori che in passato. I contattori e gli interruttori devono essere in grado di affrontare in modo affidabile – senza interventi intempestivi, i protettori, senza rischi di sfarfallamento, i contattori – queste nuove condizioni di esercizio.

Eaton ha esaminato in modo approfondito questo aspetto e ha eseguito un collaudo pratico estensivo. I contattori serie DIL, per esempio, sono stati testati per confermarne l’idoneità all’uso con i motori IE3 per l’avviamento DOL su reti di alimentazione pubbliche e private, per l’avviamento stella-triangolo, per l’uso con soft starter, come quelli della gamma DS7 e per l’uso con gli azionamenti a velocità variabile PowerXL.

Eaton ha anche eseguito l’upgrade delle caratteristiche dei suoi interruttori di protezione motori PKZ e PKE per renderli idonei ai motori IE3. Ciò è stato necessario perché la corrente di avviamento, finora supposta pari a 8 volte la corrente nominale a pieno carico, come specificato nell’attuale edizione dell’EN 60947-4-1, non è sufficiente per i motori IE3.

Se i dispositivi di protezione non fossero stati modificati, quindi, sarebbe stato possibile, in alcune circostanze, che essi intervenissero all’avviamento anche in assenza di guasti. Per altri aspetti, le elevate correnti di inserzione avrebbero potuto portare alla saldatura dei contatti di contattori. Per eliminare questi rischi e per assicurare la massima affidabilità e sicurezza, i prodotti Eaton prevedono ora correnti di avviamento fino a 15,5 volte la corrente a pieno carico. E’ probabile che questi fattori elevati diventeranno presto degli standard del settore, essendo in atto uno studio internazionale volto ad aggiornare l’EN 60947-4-1 in modo da comprendere anche i motori IE3.

Eaton supporta gli utenti nella selezione corretta, nel dimensionamento e nel coordinamento delle apparecchiature di comando e protezione per le specifiche applicazioni rendendo disponibili software che comprendono un tool di configurazione per le combinazioni di partenza motore e il CurveSelect, un programma per scegliere i dispositivi di protezione contro i cortocircuiti e i sovraccarichi verificando – ove possibile – la selettività amperometrica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here