A lezione di sistemi di trasmissione con Wittenstein

its maker istituzionalePer il terzo anno consecutivo Wittenstein ha partecipato al progetto formativo dell’ITS Maker di Bologna, coinvolgendo gli allievi in una lezione sulla selezione e l’impiego di servomotori brushless, sulla tecnologia dei riduttori epicicloidali e sul loro dimensionamento.

Per una mattinata due specialisti del team di engineering Wittenstein si sono calati nel ruolo di docenti per gli allievi dell’ITS Maker di Bologna (Istituto Superiore Meccanica Meccatronica Motoristica e Packaging), che forma tecnici superiori per l’automazione e il packaging.

Di cosa hanno parlato? Soprattutto di come selezionare e impiegare i servomotori brushless, della tecnologia dei riduttori epicicloidali e del loro dimensionamento. La lezione, ben lontana dall’essere solo un momento per spiegare quali possano essere i principali criteri di scelta e dimensionamento dei sistemi di trasmissione, è stata un’occasione per far comprendere ai partecipanti del corso post diploma la necessità di agire con uno spirito critico nella valutazione e nella scelta di un’ampia gamma di prodotti ormai presenti sul mercato. Una sensibilità che permetterà ai nuovi professionisti dell’automazione di riuscire a collaborare nella costruzione di macchine competitive per il mercato interno e per i mercati internazionali. Questo grazie alla capacità di individuare e utilizzare i componenti ottimali in base alle loro caratteristiche tecniche e rispettando il budget disponibile.

L’ITS Maker nasce nel 2013 dall’unione delle tre fondazioni ITS di Bologna, Modena e Reggio Emilia ed è il cuore del polo tecnologico di area meccanica e meccatronica della regione Emilia Romagna. Il suo scopo è quello di promuovere e diffondere la cultura tecnica e scientifica, formando figure altamente specializzate da impiegare nei settori strategici dell’economia italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here