igus Robolink D, braccio articolato per semplificare l’automazione

0
180

robolink dAfferrare, ruotare, inclinare, sollevare e rilasciare, e poi di nuovo tornare alla posizione di partenza: i bracci articolati nei sistemi robotizzati industriali ripetono lo stesso movimento in continuazione. Per lo svolgimento di questi compiti, igus ha sviluppato il sistema Robolink D, modulare e dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. In questa nuova soluzione il motore che muove il braccio articolato è incorporato direttamente sull’asse. Il sistema è basato sui cuscinetti di base autolubrificanti PRT, installati in un alloggiamento in plastica.

Il sistema è movimentato da una vite senza fine su motore stepper Nema 17 o Nema 23. Questi tipi di motore sono controllati tramite moduli di controllo standard facilmente reperibili. Il nuovo sistema Robolink D differisce dalle soluzioni robotizzate igus per la sua tecnologia di alimentazione: finora i motori stepper non erano posizionati all’interno del braccio robotizzato stesso, ma in un’unità separata collegata al braccio tramite un meccanismo di riduttori a cinghia. Questo sistema ha il vantaggio di rendere il braccio molto leggero, ma l’alimentazione incorporata fa sì che il braccio sia più robusto e durevole. I robot spostano i componenti da cella a cella, e questo permette ai produttori di rispondere con maggiore flessibilità alle necessità di modifica e di ottenere risparmi significativi.

 

Giunti Robolink di igus

Il sistema Robolink è disponibile in tre dimensioni, e può anche essere combinato usando bloccaggi in plastica o alluminio, portando i bracci articolati da uno a sei assi. Questo, come altri prodotti Robolink di igus, è un giunto modulare perfetto per la realizzazione di sistemi robotizzati unici. Giunti e componenti di entrambi i sistemi Robolink possono essere combinati l’uno con l’altro. Il disegno modulare permette infatti di mantenere un’ottima flessibilità per il sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here