Istituto LiS, formazione di qualità grazie alle macchine Haas

0
170

lis-haasLa tecnologia di lavorazione CNC migliora anno dopo anno. Per garantire che le generazioni future abbiano dimestichezza con tale tecnologia al momento di accedere al mercato del lavoro, gli istituti di formazione devono restare al passo. Un esempio può essere il LiS con sede a Leida, che si trova circa a metà strada tra Amsterdam e Rotterdam.

Il LiS è un istituto professionale che forma i cosiddetti creatori di strumenti per le organizzazioni di ricerca, in particolare in relazione al settore aerospaziale. Stando alle informazioni fornite dal LiS, gran parte della ricerca che si sta svolgendo nei Paesi Bassi sarebbe impossibile senza le conoscenze tecniche, la creatività e i dispositivi prodotti da questi creatori di strumenti.

Dato tutto quello che c’è in gioco con l’istruzione di questi giovani, una recente raccomandazione da parte di un comitato di visita è stata l’inserimento di più tecniche di lavorazione CNC da parte del LiS nel suo piano di studi. Di conseguenza, nel novembre 2013, il dipartimento di ingegneria del LiS ha installato tre nuove fresatrici CNC Haas: due Super Mini Mill e una VF1.

Il finanziamento dell’investimento si è rivelato essere una sfida ma non un ostacolo che questo istituto professionale lungimirante non potesse superare. Oltre ad alcuni fondi di donazioni di singoli privati e di fondazioni, il LiS ha raccolto il capitale necessario accettando un contratto per lavori ad alta precisione per organizzazioni come ESTEC, lo European Space Research and Technology Centre, che si trova appena a 5 km da Noordwijk. Il LiS ha anche sottoscritto contratti per l’azienda Dutch Space, con sede a Leida, fornitrice di sottosistemi per il settore aerospaziale europeo.

Queste organizzazioni da un lato forniscono le risorse finanziarie fondamentali, mentre dall’altro restano in stretto contatto con l’aspetto della formazione dato che assumono poi gli studenti – ha spiegato il direttore del LiS, Dick Harms . In cambio, gli studenti possono eseguire lavori su progetti reali, naturalmente sotto una guida esperta”.

Quale conseguenza al suo investimento nelle macchine utensili Haas fornite dall’Haas Factory Outlet gestito da Landré nei pressi di Utrecht (Paesi Bassi), il LiS è ora uno dei pochi istituti in cui gli studenti possono seguire corsi di lavorazione di alto livello, sia con il metodo tradizionale sia con una macchina CNC, come confermato da Harms: “Ci stiamo differenziando dagli altri istituti di formazione perché gli studenti imparano tramite l’esperienza pratica. La nostra convinzione è che gli studenti prima debbano apprendere la materia a livello manuale e quindi con la tecnologia CNC.  Di conseguenza, possono trarre vantaggio immediatamente dalle loro conoscenze pratiche una volta entrati nel mondo del lavoro“.

La scelta di Haas è stata dettata in parte dal rapporto qualità/prezzo favorevole delle macchine e dalla buona esperienza che LiS ha avuto con una macchina Haas installata in precedenza.

Una volta che si investe in utensili e software, non ha senso acquistare macchine con cui non funzionano più – ha continuato Harms. Inoltre, Haas, con la Super Mini Mill, è uno dei pochi produttori a offrire una macchina CNC vantaggiosa per piccoli lavori e che dispone delle stesse funzionalità di una macchina di grandi dimensioni. Il mandrino principale SK40 è perfetto per operazioni di fresatura e finitura medie e leggere, e gli studenti acquisiscono in tal modo delle competenze basilari”.

Oltre alle due Super Mini Mill, il LiS dispone ora anche di una Haas VF1 con corse di 508x406x508 mm. Si  tratta di un centro di lavoro verticale robusto e di dimensioni ridotte, che garantisce affidabilità e precisione grazie al suo mandrino con cartuccia cono 40.

Tutti i nostri studenti imparano a dettagliare i progetti lavorando sui disegni e a creare il prodotto da soli – ha sottolineato Harms. Così facendo, gli studenti sviluppano un’esperienza di lavoro che consente di accedere a un’istruzione professionale superiore o universitaria e al settore manifatturiero.  Oltre al settore aerospaziale, gli studenti che portano a termine i corsi di studio al LiS possono accedere a carriere in settori che includono le scienze della vita e la salute“.

Attualmente, circa 50 studenti del dipartimento di ingegneria del LiS si diplomano ogni anno, parte dei quali proseguono verso una formazione universitaria o professionale. La buona notizia è che le iscrizioni sono in aumento, il che fa auspicare un miglioramento nel numero di diplomati in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here