RoboLAB, un laboratorio di robotica per il Politecnico di Torino

0
169

Si chiama RoboLAB il nuovo laboratorio di robotica industriale nato in seno alla Convenzione firmata recentemente tra Comau Group e il Politecnico di Torino, con l’obiettivo di dare avvio a progetti formativi condivisi che possano rendere sempre più funzionale e fattiva la sinergia tra il mondo industriale e quello accademico. L’iniziativa, già in fase di avvio, è stata presentata ufficialmente da Comau alla presenza dei principali Enti e Autorità locali, dei Responsabili dell’Ateneo torinese e dei referenti di Fiat Group Automobile e CNH Industrial.

RoboLAB vede la partecipazione attiva di Comau e del Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico di Torino. Potranno accedere al laboratorio – allestito presso la sede Comau a Grugliasco – tutti gli studenti, laureandi, stagisti, ricercatori e professori, che grazie alla propria formazione potranno contribuire allo sviluppo di prodotti e applicazioni di robotica industriale, in stretta collaborazione con il management aziendale.

In particolare, il team di lavoro RoboLAB è chiamato a lavorare sulla ricerca e l’implementazione di soluzioni mirate a sviluppare una migliore cooperazione uomo-macchina, ma anche a semplificare le modalità di interfaccia tra l’operatore e la tecnologia in uso, oltre che individuare i metodi per aumentare le performance dei sistemi robotizzati e della sensoristica abbinata alle macchine.

Tematiche che, grazie alle tecnologie e al know how messi a disposizione dagli esperti di robotica Comau, saranno affrontate direttamente sul campo dal gruppo di lavoro. Si parte dall’analisi e dallo sviluppo di nuove soluzioni per sfruttare al meglio le tecnologie già esistenti, per arrivare anche a migliorare, in fase sperimentale, prodotti Comau non ancora sul mercato, ma in procinto di fare il loro ingresso ufficiale nel mondo industriale.

La nascita del laboratorio RoboLAB, grazie alla possibilità di combinare le competenze e le peculiarità della divisione Robotica con quelle in arrivo dal Politecnico di Torino, permetterà sia di affrontare in modo congiunto temi di grande attualità e importanza industriale, sia di presentare, forti di un importante co-branding, progetti strategici finanziabili in ambito nazionale ed europeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here