Nuova partnership tra ABB e la svedese Kellve

0
106

Grazie alla valida collaborazione fra il gruppo System One di Dodge USA e il team di vendite svedese, ABB ha ricevuto un importante ordine da Kellve Bulk Material Handling Solutions, OEM svedese nel settore dei nastri trasportatori. L’ordine riguarda i motori e tutte le apparecchiature per la trasmissione meccanica di potenza (MPT) necessari per quattro sistemi di nastri trasportatori completi in una miniera d’oro in Russia.

Il nastro trasportatore più grande utilizzerà due riduttori con avvio controllato della trasmissione (CST) H650K con due motori ABB da 355 kW, supporti, giunti di accoppiamento lato lento e veloce e tamburi dei nastri completi di sopporti cuscinetti. Gli altri tre nastri trasportatori saranno dotati di riduttori Dodge MagnaGear pendolari, con motori ABB e componenti MPT Dodge.

Dopo aver studiato le esigenze specifiche di Kellve, ABB ha proposto soluzioni di prodotto innovative e tecnologie avanzate per aumentare la produzione, diminuire i tempi di inattività e accrescere il valore del sistema. Si tratta di un aspetto particolarmente importante per questo progetto, dato che la miniera opererà a temperature ambientali molto basse (fino a -40 °C); pertanto, per poter gestire le condizioni ambientali particolarmente rigide, sono state aggiunte caratteristiche speciali come i scaldiglie all’interno delle casse ingranaggi e dei sopporti cuscinetti, grassi adatti per le basse temperature e un riscaldatore per il quadro di controllo. Inoltre, il team tecnico ha valutato con attenzione i requisiti di avvio e di funzionamento di tutti i componenti per assicurare che i macchinari forniti fossero totalmente in grado di garantire la coppia aggiuntiva necessaria per il funzionamento anche in condizioni ambientali particolarmente rigide.

Un altro fattore chiave che ha consentito di acquisire l’ordine è stato la grande capacità di ABB di fornire assistenza in loco, in particolare in località remote come questa. ABB ha installato nel sistema di controllo CST le proprie funzioni di monitoraggio remoto, in modo da poter fornire immediatamente a Kellve tutte le risposte relative all’operatività del macchinario, grazie alla possibilità di accedere ai pannelli di controllo da remoto e verificare le prestazioni del sistema. In definitiva, Kellve si è dichiarata molto soddisfatta del servizio offerto e l’OEM ha riconosciuto il grande valore di questo strumento per ridurre i costi di fermo macchina.

L’ordine inaugura una nuova relazione fra Kellve e ABB, che contribuisce, in generale, a rafforzare l’attività MPT della società sul mercato europeo e, in particolare, in Russia, un Paese con progetti estrattivi ambiziosi. La capacità di ABB di fornire soluzioni elettriche e meccaniche complete, sostenute da elevate capacità tecniche e da un forte sistema di assistenza sul campo, sarà in grado di offrire molte altre opportunità nel settore minerario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here