Sew-Eurodrive, riduttori industriali Serie X

0
115

I riduttori industriali a ingranaggi cilindrici e coppia conica della Serie X di Sew-Eurodrive coprono un range di coppie trasmissibili tra 6.8 e 475 kNm. Il concept innovativo, la robustezza, il numero di taglie finemente graduato e l’ampia varietà di opzioni fornibili fanno della Serie X un punto di riferimento per il mercato.

Sew-Eurodrive produce la robusta Serie X dei riduttori industriali su una piattaforma indipendente e dedicata. Caratterizzati da un dimensionamento finemente graduato, i riduttori della Serie X sono in grado di raggiungere coppie fino a 475 kNm. Il range di rapporti di riduzione estremamente ampio va da 6.3 a 450 a dimostrazione del fattoo che la Serie  X è in grado di soddisfare qualsiasi requisito in termini di completezza e versatilità della gamma. Trattandosi di riduttori a ingranaggi cilindrici o a coppia conica, può essere utilizzata qualsiasi forma costruttiva o configurazione d’albero. Il dimensionamento finemente graduato e l’elevata densità di potenza permettono al cliente di ottimizzare costi e pesi. L’elevato numero di accessori disponibili, inoltre, assicura estrema flessibilità nell’adattare l’unità alla specifica applicazione. Sono disponibili, ad esempio, adattatori per motori, flange, dispositivi antiretro oltre a sistemi di raffreddamento e di tenuta per le più svariate condizioni ambientali.

Uno dei principali campi di applicazione dei riduttori industriali Sew-Eurodrive è quello dei sistemi di trasporto. In questo contesto, il riduttore deve dimostrarsi affidabile nella guida di nastri trasportatori e elevatori a tazze per il trasporto orizzontale e verticale di materiali sfusi e confezionati. Ritroviamo riduttori industriali della Serie X anche in applicazioni di traslazione e sollevamento all’interno delle gru o, in esecuzione con cuscinetti rinforzati, all’interno di mixer e agitatori. Riduttori della Serie X sono abitualmente adottati anche nell’industria chimica, alimentare, ambientale, del legno, della carta, della plastica e dell’acciaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here