Festo, impianti davvero moderni grazie alle tecniche di automazione

0
87

L’impianto di produzione di soluzioni per infusione della  B. Braun Melsungen AG  è il più moderno d’Europa: grazie ad un’accurata analisi della tecnica di automazione,  frutto della collaborazione tra gli specialisti Festo e B. Braun, l’intera catena di valore ha potuto beneficiare enormemente dei vantaggi della standardizzazione dei componenti pneumatici. “Il taglio dei costi di manutenzione e la riduzione dei tempi passivi sono stati gli argomenti più convincenti per la standardizzazione”, spiega Klaus Sonntag, Responsabile della manutenzione alla B. Braun.

L’impianto Life-Nutrition nel nuovo stabilimento della B. Braun produce soluzioni per infusione confezionate in sacche a tre comparti, grazie a processi completamente automatizzati e oggi anche grazie all’alto grado di standardizzazione. Tuttavia questo è stato possibile solo con l’intervento degli specialisti Festo, che hanno individuato un enorme potenziale di razionalizzazione nelle aree della produzione primaria e secondaria. In precedenza i diversi costruttori di macchine e impianti che fornivano attrezzature per la produzione e il confezionamento installavano prodotti di automazione provenienti da sei diversi fornitori. Di conseguenza la quantità delle diverse parti di ricambio aumentava la complessità dell’impianto facendo lievitare i costi di manutenzione e riparazione.

 

Semplicità invece di complessità

L’obiettivo era chiaro: equipaggiare il maggior numero possibile di macchine e impianti – lungo tutta la catena di valore, dal sistema di miscelazione alle macchine di riempimento, dai dispositivi di stabilizzazione e ispezione fino alle stazioni di imballaggio – con le stesse o analoghe soluzioni pneumatiche di automazione. I vantaggi di una simile scelta erano evidenti, ovvero una minore quantità di parti di ricambio da tenere a magazzino, una minore complessità degli interventi di manutenzione, ma soprattutto il vantaggio di interfacciarsi con un unico interlocutore per la pneumatica. In particolare quest’ultimo aspetto velocizza i processi e, per le maggiori quantità di parti, crea un’economia di scala, riducendo i costi d’acquisto.

“In questo modo possiamo pianificare meglio la necessità di personale e parti di ricambio, prevedere una formazione più mirata con un sensibile risparmio”, commenta con soddisfazione Sonntag. Si sono ridotti i costi di stoccaggio e manutenzione, mentre è aumentata l’efficienza grazie alla migliore organizzazione del personale e pianificazione degli acquisti.

 

Minori parti di ricambio, minore impegno logistico

In fase iniziale del progetto, un team di tecnici Festo in collaborazione con  gli specialisti di questa azienda farmaceutica, ha condotto un’analisi sulla componentistica pneumatica utilizzata fino a quel momento. Il team di progetto ha definito uno standard  e concordato una lista di equipaggiamenti raccomandati, che hanno portato ad una sensibile semplificazione delle operazioni di manutenzione. In questa fase di progettazione gli specialisti Festo hanno fornito una consulenza di altissimo livello, dal modello 3D al coordinamento per il design.

Nella successiva fase logistica e di realizzazione, lo specialista di automazione ha concordato l’implementazione degli standard in collaborazione con i costruttori di macchine e impianti coinvolti. Questo ha consentito una catena di approvvigionamento single sourcing, con conseguente riduzione dei costi e maggiore efficienza nei processi di acquisto.

 

Una soluzione da installare e poi dimenticare

Le soluzioni complete, pre-assemblate e collaudate permettono di alleggerire il lavoro del personale specializzato, ridurre i costi di progettazione, snellire i processi di approvvigionamento e contenere i costi di processo. “L’obiettivo dei nostri clienti sono soluzioni complete, da installare e poi dimenticare”, afferma Jürgen Weber, Responsabile  Key Account Management Automazione di processo di Festo Germania.

La B. Braun può affidarsi ad una tecnologia  uniforme di prodotto, dagli impianti di processo fino alle macchine per il confezionamento. Il cuore del sistema di automazione è rappresentato dall’unità di valvole CPX/MPA in armadio di comando. Grazie alla struttura flessibile di comando, è possibile collegare all’unità di valvole, azionata da un bus, tutti i generatori di segnali di feedback, attuatori e valvole di processo, in forma di moduli di I/O. Oggi questo sistema gestisce 4.000 valvole a membrana e altre valvole di processo nelle linee di produzione farmaceutica.

 

Sicurezza internazionale

In corso di progetto, la B. Braun ha raccolto in una lista tutti i prodotti e componenti omologati e sotto-sistemi pneumatici – dall’unità di valvole CPX/MPA, ai gruppi trattamento aria della serie MS, dai sensori di portata MS6-SFE, agli armadi di comando pronti per l‘installazione. A completamento della catena di comando pneumatico la lista comprende anche cilindri a norma,  regolatori di portata unidirezionali, raccordi, tubi e sensori di finecorsa. Grazie alla sua rete mondiale di vendita e di assistenza,  Festo garantisce la conformità agli standard di progetto per le forniture in tutti i paesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here