Mägerle MFP 100: centro di rettifica flessibile

0
255

Il versatile centro di rettifica a 5 assi MFP 100 di Mägerle offre per la prima volta un dispositivo di cambio automatico degli ugelli di lubrificazione.

Mägerle ha concepito il potente, robusto e dinamico centro di rettifica e lavorazione CD con una potenza del mandrino di 50 kW per la lavorazione economica completa di pezzi complessi e di grandi dimensioni, possibilmente con una sola operazione di serraggio. La macchina si presta in particolare alla lavorazione di pale fisse e mobili per turbine o scudi termici. Oltre che per il design compatto e gli alti volumi di produzione, la MFP 100 si distingue per il dispositivo di cambio utensile rapido e flessibile con lo speciale doppio gripper. Nella versione standard, il dispositivo può accogliere fino a 30 utensili diversi, ad esempio 15 mole e 15 rulli diamantati per la ravvivatura continua durante il processo di rettifica. Il diametro massimo è di 300 mm per le mole e di 160 mm per i rulli di ravvivatura. È inoltre possibile il montaggio di qualsiasi altro utensile, come punte, frese, mole CBN o tastatori. Grazie alla pinza in grado di sostituire contemporaneamente due utensili, il dispositivo di cambio utensili è particolarmente rapido. Il dispositivo può essere inoltre ampliato per accogliere fino a 60 utensili. Anche il relativo sistema di gestione dati ha dimensioni adeguate, potendo gestire fino a 500 utensili diversi.

 

Tempi rapidi di sostituzione, bassi costi unitari

Il design compatto, le alte prestazioni, i tempi brevi di cambio utensili e la versatilità della MFP 100, unitamente all’alta disponibilità che è tipica delle macchine utensiliMägerle, mantengono bassi i costi unitari di produzione. Il centro di rettifica è dotato di serie di una tavola NC a 2 assi (3 assi opzionali). Per una macchina di quest’ordine di grandezza, un ingombro di 4,6 m di larghezza e 4,0 m di profondità è particolarmente contenuto. La macchina è ciononostante in grado di lavorare pezzi di addirittura Ø 615 x 547 mm. Il caricamento dei pezzi avviene da davanti e dall’alto, mentre il dispositivo di cambio utensili può essere comodamente caricato dall’esterno. La forma ergonomica della macchina consente l’accesso al pezzo e l’accesso posteriore per la manutenzione.

 

Sicurezza dei processi e alta efficienza

La MFP 100 è dotata del nuovo dispositivo automatico a 16 posizioni di Mägerle per la sostituzione degli ugelli di lubrificazione. Il dispositivo seleziona l’ugello ottimale per il processo in corso, in base alla mola profilatrice e al corrispondente rullo diamantato. I processi di rettifica si svolgono pertanto in sicurezza e con la massima potenza. Il raffreddamento interno dell’utensile attraverso il centro del mandrino portamola garantisce operazioni di foratura e fresatura ad alte prestazioni. Il mandrino portamola dispone inoltre di un sistema di bilanciamento integrato con modulo di equilibratura nella flangia e unità trasmittente nello spazio di lavoro: il sistema consente la correzione continua e completamente automatica di un eventuale squilibrio della mola. Un ulteriore contributo alla sicurezza dei processi è dato dai sensori integrati nella MFP 100 che controllano in modo continuo parametri come temperatura, pressione e portata del mezzo lubrorefrigerante. La qualità costante dei pezzi è quindi garantita anche nel funzionamento automatico.

 

Una famiglia di macchine modulari

I centri di rettifica esprimono appieno il proprio potenziale nella produzione di alta precisione di grandi serie con elevati volumi di asportazione. In questi casi, le macchine di concezione modulare sono adatte all’impiego in condizioni impegnative di servizio continuo. La flessibilità dei moduli permette di realizzare molteplici configurazioni della macchina in base alle esigenze del cliente e con un’elevata disponibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here