Michele Benedetti, le esigenze del mercato

0
226
Michele Benedetti, amministratore delegato e responsabile Innovazione e Sviluppo di PEI - Protezioni Elaborazioni Industriali.
Michele Benedetti, amministratore delegato e responsabile Innovazione e Sviluppo di PEI – Protezioni Elaborazioni Industriali.

Realizzare prodotti di alta qualità non è sufficiente per competere sul mercato di oggi: occorre infatti offrirli a prezzi concorrenziali. È uno dei temi qui affrontati da Michele Benedetti, amministratore delegato e responsabile Innovazione e Sviluppo di PEI – Protezioni Elaborazioni Industriali.

In che direzione si stanno oggi maggiormente orientando le richieste di clienti e mercato?

Non vi sono dubbi: i clienti costruttori europei vogliono affidabilità e prezzi sempre più contenuti. L’affidabilità è figlia dell’eccellenza progettuale con forte integrazione con i progettisti del cliente, mentre il prezzo competitivo è il risultato di un buon progetto, oltre a un costante impegno nel rivedere il ciclo produttivo“.

Quali sono i valori centrali della vostra azienda, in generale e nel confronto con il mercato di questi ultimi tempi?

I nostri valori trainanti sono l’innovazione, la qualità e i prezzi di vendita competitivi. PEI si conferma l’unica azienda del settore in Europa a progettare e produrre direttamente tutti i tipi di soluzioni in tema di protezioni avvolgibili, tapparelle, soffietti con e senza lamelle, soffietti circolari, coperture telescopiche e raschiatori. Di particolare risalto è la determinazione nell’avere nostri tecnici vicini alle principali aree di produzione di macchine utensili“.

Quanto conta oggi, anche nel vostro ambito aziendale, stare al passo con l’evoluzione tecnologica?

La risposta è semplice e sintetica: chi non segue l’evolversi della tecnologia cessa l’attività o viene assorbito da chi è più dinamico e determinato. Possiamo vedere in Italia, ma anche in Germania, il processo di acquisizione di numerose aziende da parte di gruppi industriali asiatici“.

Che ruolo riveste l’attività di Ricerca e Sviluppo nell’ambito della vostra realtà?

La nostra attività di Ricerca e Sviluppo ha tre obiettivi dal forte valore strategico: innovazione di prodotto e di processo, personalizzazioni delle applicazioni, contenimento dei costi. Abbiamo sempre mantenuto costante il rapporto tra fatturato e investimento in Ricerca e Sviluppo, pari a circa il 4%, comprendendo che solo la destinazione di cospicue risorse a questa attività ci avrebbe consentito nel tempo di competere con i più forti nel mondo“.

Come considerate e interpretate il tema oggi assai rilevante dell’internazionalizzazione?

È ormai consolidata nei produttori la consapevolezza che il mercato domestico è l’Europa, ma che per essere attori significativi della competizione globale occorre  misurarsi con il mercato mondiale. È un problema essenzialmente culturale e mai come in questo caso si può affermare che “la cultura si mangia la strategia a colazione”. Occorre dedicare le risorse economiche necessarie, ma soprattutto grandi energie personali, per intraprendere un percorso denso di difficoltà, ma inevitabile“.

Come si articola il vostro Gruppo e quali sono le competenze specifiche delle aziende che lo compongono?

Il nostro Gruppo è composto da quattro aziende principali : PEI Srl, Sper Srl, Zanini Srl e PEI East doo in Serbia, a cui va aggiunta la prevista partenza della PEI Brasil. Tutte le nostre realtà produttive sono dedicate alla costruzione di protezioni per macchine utensili, progettazione e costruzione di componenti in lamiera di alta complessità per il settore del packaging, progettazione e costruzione di soffietti e articolazioni per autobus articolati. Ovviamente esiste una forte integrazione fra i vari stabilimenti, per ricercare una continua diminuzione dei costi di produzione pur mantenendo la grande qualità che tutti i mercati ci riconoscono“.

Quali fattori distintivi accomunano tra loro e caratterizzano essenzialmente i vostri prodotti?

Il mercato percepisce i nostri come prodotti di alta qualità, ma ciò non è assolutamente sufficiente per competere. Occorre offrire i prodotti a un prezzo competitivo, vista la fortissima pressione che subiscono i nostri clienti europei da parte dei concorrenti asiatici. I nostri progettisti si integrano continuamente per trasmettersi l’un l’altro le esperienze maturate in ambiti diversi e il clima di collaborazione vigente nel Gruppo è certamente un significativo plusvalore“.

Tra le vostre proposte a protezione delle macchine utensili, quali sono ultimamente le più interessanti o di maggior risalto?

Nell’ultimo periodo abbiamo sviluppato alcune soluzioni interessanti nei settori delle protezioni telescopiche ad alta velocità e di grandi dimensioni, dei soffietti di grandi dimensioni con schermatura in acciaio inox e dei rulli avvolgibili. Vorremmo tuttavia evidenziare le soluzioni progettate per la salubrità degli ambienti lavorativi, mediante i nostri soffietti a cielo Wave Sky che confinano le polveri e i fumi all’interno delle aree di lavoro, da cui vengono estratti e depurati. Sono, inoltre, prodotti dall’ottimo compromesso fra robustezza, leggerezza e costo“.

Cosa offrite alla clientela per quanto riguarda servizio e assistenza, prima e dopo la vendita?

Forniamo assistenza nel postvendita mediante risposte rapide dell’ufficio che ha  sviluppato il prodotto insieme al cliente. In caso di necessità i nostri tecnici si recano presso il cliente finale per verificare eventuali anomalie ovviamente a noi imputabili. Tuttavia, siamo fermamente convinti che la qualità non sia rappresentata dalla capacità di intervenire prontamente, quanto nel fare in modo a priori che non si manifesti alcuna necessità di intervento“.

Com’è organizzata la vostra struttura commerciale, in Italia e all’estero?

Abbiamo sperimentato varie modalità di vendita in Italia e all’estero e l’esperienza maturata ci ha indotti a strutturarci con venditori tecnici dipendenti, agenti di commercio, distributori. In ogni caso pretendiamo che tutte le persone inserite nella struttura partecipino a corsi di formazione molto intensi e ripetuti nel tempo“.

Che rilevanza ha dunque l’aggiornamento del personale nel contesto delle vostre dinamiche aziendali?

Diamo estrema importanza alla formazione e a tal proposito abbiamo approntato nella stabilimento PEI di Bologna una sala corsi dotata di tutte le attrezzature necessarie, compreso un impianto di traduzione simultanea che ci permette la formazione contemporaneamente in diverse lingue“.

Nel quadro della vostra filosofia operativa, puntate di più sul lavoro di squadra o sull’iniziativa del singolo?

Crediamo che risulti evidente da quanto espresso in precedenza che la nostra realtà non potrebbe vivere sull’iniziativa dei singoli. Il nostro gruppo divisionalizzato fa della coesione e del lavoro di squadra il punto più alto della sua capacità organizzativa. Possiamo veramente affermare che ‘il nostro Gruppo vince se vince il gruppo!’“.

_____________________________________________________________________

Protezioni per macchine utensili

Innovazione, qualità e prezzi di vendita concorrenziali sono i valori trainanti di PEI nel progettare e costruire protezioni per macchine utensili, nel cui ambito il Gruppo, con sede centrale a Bologna e un’importante presenza in Germania, è uno dei protagonisti europei. Con 30 anni di esperienza maturata nel campo delle macchine utensili, è infatti in primo piano nel vecchio continente, dedicando risorse economiche, impegno e intelligenze nella ricerca continua di innovazione, incrementale e di prodotto. Ogni anno PEI presenta nuovi prodotti: i suoi dipartimenti di Ricerca e Sviluppo sono sempre al lavoro e ogni divisione di prodotto ha la propria sezione indipendente. Il Gruppo collabora direttamente con i maggiori costruttori di macchine utensili mondiali, operando in co-progettazione per dare vita a prodotti perfettamente ottimizzati.

Wave Sky è il soffietto per la protezione del cielo di fresatrici a traversa mobile.

di Carla Casartelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here