Creatività nell’utilizzo degli schermi HMI

0
137

Giunto ormai alla sua seconda edizione, il concorso Best HMI Screen Competition” 2013 di Mitsubishi Electric Europe per l’utilizzo più creativo degli schermi HMI in un’applicazione ha voluto quest’anno premiare due realtà italiane: la Mario Frigerio Spa e la ISIS Srl.

Mario Frigerio è un importante produttore di linee trafilatrici in grado di produrre trefoli di armatura per calcestruzzo precompresso (PC) a basso rilassamento, linee elettrochimiche mono e multitrefolo, nonché attrezzature di trattamento termico complete di avvolgitori e svolgitori. Alla società è stato riconosciuto un innovativo utilizzo della tecnologia HMI in una linea che produce trefoli PC a basso rilassamento. I giudici sono rimasti colpiti dalla visualizzazione della temperatura dell’acqua (completa di grafico di tendenza), dal semplice controllo delle soffianti, dall’efficace gestione del pompaggio e dagli allarmi termici particolarmente efficienti.

ISIS, secondo vincitore, è un importante sviluppatore di software industriali che offre un’ampia gamma di soluzioni per la visualizzazione e l’interfaccia utente, dal pannello operatore integrato nel PLC ai sistemi evoluti basati su PC in architettura multi-client, client/server o thin-client. L’azienda è stata premiata per la progettazione di un modulo completo per il controllo di un impianto di produzione Food&Beverage in Giappone, realizzato grazie ad un’interfaccia HMI capace di limitare gli errori, focalizzandosi solo sulle operazioni fondamentali. In questo caso, la giuria ha apprezzato le immagini estremamente chiare e le informazioni dettagliate sulle etichette.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here