Interroll apre una sede in Italia

0
144
Paul Zumbühl, amministratore delegato di Interroll Group
Paul Zumbühl, amministratore delegato di Interroll Group.

Interroll Group ha aperto una nuova sede in Italia. A Rho, Milano, la società potrà contare sulla propria squadra di specialisti guidata da Maurizio Catino. La decisione dell’investimento in Italia è stata supportata dalla convinzione che il mercato sia ormai maturo per essere assistito direttamente dall’esperienza globale di Interroll e dal suo team di esperti qualificati.

Malgrado la crisi non accennasse ad allentare la morsa, Interroll ha intrapreso quanto necessario per l’avvio della filiale italiana ed è ora in grado di sostenere il mercato interno autonomamente. “In generale il settore manifatturiero in Italia offre una tale gamma di prodotti che non può non allettare chi voglia commercializzare con successo prodotti e soluzioni durevoli per la movimentazione delle merci – ha spiegato Paul Zumbühl, amministratore delegato di Interroll Group -. Secondo la Human Highway Survey, nel marzo 2013, 13,8 milioni di persone hanno acquistato in rete, circa il 48% degli utilizzatori di internet. Un anno fa, nel febbraio 2012, la percentuale era del 35,8%. Di questi acquirenti il 24% ha acquistato più di 5 volte negli ultimi 3 mesi. E la crescita è dovuta principalmente alla diffusione di smartphone e tablet – ha sottolineato il manager -. Ci aspettiamo 17 milioni di compratori online nel 2013 e ciò significa che la supply chain per la movimentazione dei beni e delle merci necessiterà di robusti rinforzi”.

L’intenzione di aprire una società in Italia è stata quindi una priorità strategica: “Immagino che venire oggi in Italia e investire attraverso una propria sede possa essere giudicato sconsiderato – ha scherzato Zumbühl -. Ma non lo è affatto! Partendo dagli esempi numerici appena citati vediamo il mercato italiano quale ottima opportunità e siamo convinti della capacità di ripresa di questo Paese”.

Il gruppo Interroll vanta 23.000 clienti in tutto il mondo. Dal quartier generale svizzero di Sant’Antonino controlla 30 sedi con 1.500 addetti. Compito principale della filiale italiana sarà lo sviluppo del business locale per poter contribuire in modo rilevante ai già soddisfacenti risultati degli ultimi anni.

Interroll, quotata alla SIX, Borsa di Zurigo, ha chiuso l’esercizio 2012 con un fatturato di 307,2 milioni di franchi svizzeri (+13% sull’esercizio precedente), un utile netto di 19,4 milioni (+7% sull’esercizio precedente) e con un aumento dell’ebit operativo del 21%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here