Un Fondo di garanzia per le Pmi emiliane colpite dai dissesti

0
98

Aperto dalla Camera di Commercio e dalla Provincia di Parma un Fondo di controgaranzia per facilitare l’accesso al credito alle Pmi dei Comuni appartenenti all’Unione Appennino Parma Est danneggiate in seguito alla frana dello scorso aprile 2013.

I finanziamenti saranno resi più agevoli grazie alla garanzia dei Confidi e alla controgaranzia del Fondo, che ridurranno le tempistiche per la concessione dei prestiti da parte degli istituti bancari ed eviteranno la dismissione delle attività produttive nell’area colpita dal dissesto franoso.

Il Fondo è accessibile a tutte le imprese situate nei Comuni di Calestano, Corniglio, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Tizzano, Palanzano, Langhirano, Lesignano, nonché alle Pmi localizzate in altre zone danneggiate dalla calamità naturale, previa autorizzazione del Comitato Tecnico.

I Confidi garantiranno direttamente importi fino all’80% del finanziamento, ma solo per le domande pervenute entro il 31 dicembre 2013 (l’elenco dei Confidi abilitati sarà disponibile dal 31 luglio).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here