Antonio Goia e l’importanza del concetto di qualità

0
252
Antonio Goia, titolare di Simu Srl.
Antonio Goia, titolare di Simu Srl.

La qualità del prodotto non può prescindere da quella dell’azienda, in termini di progettazione, costruzione, servizio. Il tutto inteso come parte della qualità delle persone e dell’organizzazione. Lo ha sottolineato nel corso di questa intervista Antonio Goia, titolare di Simu Srl.

Dal vostro punto di osservazione, come vedete muoversi ultimamente il comparto della macchina utensile e quali evoluzioni ipotizzate?

Certamente occorre discernere tra i movimenti che si verificano nel mondo dei costruttori e in quello degli utilizzatori; se nel primo caso sono indubbiamente i fenomeni di acquisizione e aggregazione a farla da padroni, nell’ambito degli end user si assiste, e ovviamente parliamo di mercato italiano, a un’importante stratificazione. Le grandi e medie aziende con storia e target internazionali e i loro fornitori (o comunque aziende a forte orientamento all’export) non lamentano eccessivamente la crisi; le aziende con approccio al solo mercato locale e target produttivo di non rilevante pregio soffrono invece la contingenza. Per tutti, in ogni caso, la propensione all’investimento è limitata: ristrettezze dal mondo finanziario e incertezza sul futuro a breve e medio termine limitano chi avrebbe voglia e necessità di investire. Oggi anche per noi è difficile avere un quadro chiaro di cosa potrà accadere in futuro, ma a fronte di una ripresa (purtroppo dettata dall’export) non mancheranno importanti opportunità di business“.

Quali sono i punti-chiave della strategia operativa con cui la vostra azienda affronta il complesso panorama di mercato di questi ultimi tempi?

Presenza capillare, vicinanza e comprensione delle problematiche dei clienti, gamma completa, prodotti di qualità e comprovata affidabilità sono per noi le uniche chiavi del successo. Prodotti low-cost / low-tech e “mordi e fuggi” siamo certi non siano scelte costruttive né per i nostri clienti né per noi“.

In che direzione si stanno oggi maggiormente orientando le richieste della vostra clientela e come vi trovate risposta?

I clienti, perlomeno quelli cui sono destinati i nostri prodotti, cercano qualità, prestazioni e affidabilità, non solo in termini di prodotto, ma in senso allargato di azienda. La nostra risposta è a monte, avendo selezionato case fornitrici che contengono nel loro stesso DNA quanto abbiamo appena citato“.

Quali sono gli obiettivi che vi ponete, a breve, medio o lungo termine?

A breve termine vi è certamente il presidio del mercato in questa particolare fase congiunturale; per il medio e lungo termine il completamento del processo di sviluppo della nostra realtà aziendale da agenzia a Gruppo System provider, in grado di accompagnare i propri clienti lungo tutto il ciclo di vita della macchina utensile“.

Come interpreta la vostra azienda il concetto di qualità?

La qualità del prodotto non può prescindere, come appena detto, da quella dell’azienda: qualità nella progettazione, nella costruzione, nel service; ma nuovamente il tutto visto e vissuto come parte dalla qualità delle persone e dell’organizzazione. Quindi azienda, persone e componenti formano la linea da seguire e perseguire senza soluzione di continuità“.

Quali criteri di selezione vi hanno portato nel tempo alla scelta delle Case che rappresentate?

Abbiamo sempre rappresentato aziende in primo piano nel mercato per innovazione, caratteristiche intrinseche e prestazioni dei prodotti, il tutto unito a performance aziendali di rilievo: organizzazione, serietà, precisione, affidabilità, puntualità, correttezza“.

Nel quadro delle diverse macchine utensili che offrite, ce n’è qualcuna che trova maggior evidenza in questo periodo?

Certamente nell’elencare le nostre importanti rappresentate non possiamo non ricordare: Grob di Mindelheim (Germania), nome di riferimento nella costruzione di linee di produzione e centri di lavoro a 5 assi ad alta velocità; Ernst Grob di Maennedorf (Svizzera), costruttore (probabilmente unico nel suo campo) di rullatrici per ingranaggi e scanalati e campane frizione; SHW, costruttore centri di lavoro e fresalesatrici di medie e grandi dimensioni; Liechti, rinomato costruttore di alcuni tra i migliori centri di lavoro per la lavorazione di palette turbine e giranti“.

In che termini le macchine e le soluzioni che proponete sono in grado di rendere più produttive e competitive le aziende che le utilizzano?

Soprattutto incrementando la capacità di produzione, vedi il caso dei centri di lavoro Grob oppure delle rullatrici Ernst Grob, grazie a soluzioni che spesso indichino una differente via agli storici modus operandi. A ciò fanno da corollario imprescindibile l’affidabilità e il costo/pezzo“.

Quali sono i contesti applicativi in cui avete maggiormente sviluppato le vostre competenze?

Nella gamma di prodotto Simu vi sono sia tecnologie più normalmente commerciali, quali centri di lavoro, fresatrici, rettifiche o affilatrici, sia soluzioni più specifiche, quali macchine per ingranaggi (rettifiche e fresatrici), presse per coniatura, le già citate rullatrici per ingranaggi, fresatrici speciali per i settori energetico e aeronautico“.

Cosa offrite per quanto riguarda servizio e assistenza, prima e dopo la vendita?

Abbiamo un servizio assistenza appositamente dedicato alle nostre rappresentate: tre tecnici altamente formati presso le Case madri sono attivi su tutto il territorio nazionale, coordinati da una assistant in sede a Torino; oltremodo attraverso la nostra controllata Simag, società di revisione e service per tutte le macchine utensili, possiamo offrire un servizio assistenza generico (meccanica, elettronica, CNC, plc)“.

Flessibilità e rapidità di risposta: che ruolo hanno nell’ambito della vostra attività questi fattori oggi così sentiti?

Per tutto quello che è stato detto sino a ora, è chiaro quanto l’ampiezza di gamma e la capacità di assistere e consigliare al meglio i nostri clienti siano certamente sinonimi di flessibilità; la celerità è altresì garantita, nella vendita e nella prevendita, dai nostri otto venditori di macchine dislocati efficacemente sul territorio, e nel service dall’appena illustrato Service team“.

Che rilevanza hanno la formazione e l’aggiornamento nel contesto delle vostre dinamiche aziendali?

Conoscenza del mercato, dei prodotti, della concorrenza e dei clienti sono imprescindibili per affiancare con serietà ed efficacia i clienti: da ciò la necessità della formazione e dell’aggiornamento continuo, punti chiave della struttura Simu, che si compone di collaboratori di esperienza e di giovani di sicuro potenziale“.

__________________________________________________________________________

Servizi connessi alla macchina utensile

Simu – Società Istrumenti Macchine Utensili da più di sessant’anni commercializza e offre servizi connessi alla macchina utensile su tutto il territorio nazionale. Da sempre specializzata in soluzioni “made in Germany”, si propone come partner di accertata affidabilità per l’industria che progetta investimenti in beni durevoli. La gamma completa dei servizi offerti da Simu comprende: consulenza tecnologica, vendita di macchinari, ricambi e assistenza tecnica, vendita di consumabili (utensili, oli da taglio, refrigeranti), revisione macchine. Nel suo portafoglio prodotti vi sono fresatrici/alesatrici e centri di lavoro, rettificatrici, affilatrici, torni, macchine per lavorazione ingranaggi, rullatrici per ingranaggi. Tra le case rappresentate si annoverano: Grob, Blohm Jung, Liechti, Shw, Praewema, Haas, Schuler Pressen, Ernst Grob.

Centro di fresatura e tornitura SHW Unispeed 6.

di Carla Casartelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here